La cultura non si ferma, i segreti del restauro del disegno del Perugino - Tuttoggi

La cultura non si ferma, i segreti del restauro del disegno del Perugino

Redazione

La cultura non si ferma, i segreti del restauro del disegno del Perugino

La Galleria Nazionale dell'Umbria di Perugia e' presente con un video sul canale YouTube del Mibact
Lun, 20/04/2020 - 10:57

Condividi su:


La cultura non si ferma, i segreti del restauro del disegno del Perugino

La Galleria Nazionale dell’Umbria di Perugia e’ presente con un video sul canale YouTube del Mibact. Qui dall’inizio dell’emergenza coronavirus i musei, i parchi archeologici e gli istituti della cultura statali hanno aderito alla campagna #iorestoacasa, promossa dal ministero per i Beni e le Attivita’ culturali e per il Turismo, con innumerevoli contributi audiovisivi per permettere al pubblico di continuare a godere da casa del patrimonio culturale nazionale.

Le immagini del filmato ‘Perugino. Disegni’ e la voce narrante della storica dell’arte Veruska Picchiarelli accompagnano il visitatore alla conoscenza del disegno preparatorio di Pietro Vannucci detto il Perugino, custodito in comodato d’uso gratuito presso la Galleria.

Il cartone rappresenta uno dei pastori genuflessi dell’affresco con l’Adorazione dei pastori staccato dalla chiesa di San Francesco di Monteripido a Perugia ed esposto permanentemente nel museo.

Il restauro dell’opera, a cura del laboratorio papier Restauro e della restauratrice Marta Silvia Filippini, ha consentito di rivelare lo stretto legame con il Presepe di Monteripido e il funzionamento della bottega del Maestro. Il disegno, dal punto di vista tecnico, e’ stato eseguito a punta metallica, bianca e acquerello su carta preparata in azzurro. Il colore originale del supporto e’ visibile lungo tutti i margini del lavoro. Questo racconto video e’ un modo per illuminare di luce nuova il patrimonio d’arte, alcune volte non fruibile per motivi conservativi, e di storia conservato nei musei. Con questa iniziativa il Mibact, attraverso un impegno corale di tutti i propri istituti, mostra cosi’ non solo cio’ che e’ abitualmente accessibile al pubblico, ma anche il dietro le quinte dei beni culturali con le numerose professionalita’ che si occupano di conservazione, tutela, valorizzazione e didattica.

Attraverso il sito e i propri profili social facebook, instagram e twitter il Ministero rilancia le numerose iniziative digitali in atto. Sulla pagina La cultura non si ferma del sito https://www.beniculturali.it/laculturanonsiferma, in continuo aggiornamento, sono inoltre gia’ presenti diversi contributi dei luoghi della cultura statali.

[Agenzia Dire]

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!