Il popolo M5S ha detto sì al Patto Civico per l’Umbria | Via libera al sodalizio con PD e liste civiche

Il popolo M5S ha detto sì al Patto Civico per l’Umbria | Via libera al sodalizio con PD e liste civiche

I risultati delle seconde regionarie dell’Umbria in due giorni | Al voto 35mila iscritti

share

Proprio nei minuti in cui sembra essersi trovata una quadra sul nome del candidato civico a presidente della Regione Umbria per il Movimento 5 Stelle, chiusa sull’avvocato Francesca di Maolo presidente dell’Istituto Serafico di Assisi, arrivano i risultati della votazione che tramite la piattaforma Rousseau chiamava i pentastellati a esprimere il proprio parere circa l’opportunità di aderire al “Patto civico per l’Umbria”.


Regionali: spunta il nome di Francesca di Maolo


In parole semplici se fosse il caso di apparentarsi con il Partito Democratico e spingere insieme in una volata comune per lo scranno più alto della regione, anche se il PD non è stato espressamente citato nel quesito referendario.

E il popolo dei 5 stelle ha risposto sì. Con un margine di maggioranza di circa il 10%. Questi i risultati alla domanda “Sei d’accordo con la proposta avanzata dal Capo Politico del “Patto civico per l’Umbria”, sostenendo alle elezioni regionali un candidato Presidente civico, con il sostegno di altre forze politiche?”

Hanno votato 35.036 iscritti, su base nazionale (alle ultime parlamentarie avevano votato in 79.634).

Questi i risultati delle votazioni:

SÌ: 21.320 (60,9%)

NO: 13.716 (39,1%)

Solo ieri, su base regionale gli iscritti al Movimento erano stati chiamati a votare sui nomi da mettere in lista.


Regionarie M5s: i risultati


share

Commenti

Stampa