Il Parco dei Monti Sibillini aspetta visitatori, 80% percorsi fruibili

Il Parco dei Monti Sibillini aspetta visitatori, 80% percorsi fruibili

Il presidente “Oltre l’80% dei sentieri del Parco risulta fruibile, e vi sono strutture in grado sia di ospitare che di accogliere coloro che vorranno vivere un’esperienza di turismo consapevole in alcuni dei luoghi più belli d’Italia”

share

“Con l’arrivo dell’estate e l’esplosione della natura in tutta la sua bellezza, il Parco Nazionale dei Monti Sibillini è pronto ad accogliere tutti coloro che vorranno godere delle sue straordinarie bellezze”, questo l’invito che il presidente pro tempore dell’Ente, Alessandro Gentilucci, insieme al consiglio direttivo, lancia in occasione dell’avvio della stagione estiva 2019.

“Oltre l’80% dei sentieri del Parco risulta fruibile, e vi sono strutture in grado sia di ospitare che di accogliere coloro che vorranno vivere un’esperienza di turismo consapevole in alcuni dei luoghi più belli d’Italia quali sono i nostri Sibillini” rimarca Gentilucci. Per informazioni più di dettaglio si consiglia di visionare il sito dell’Ente dove, all’indirizzo http://www.sibillini.net/chiedi_sibilla/index.php, è possibile consultare proprio la “Sibilla” selezionando le opzioni migliori su cui impostare la propria visita. Non solo: viene costantemente aggiornata la mappa che documenta la reale fruibilità dei percorsi escursionistici e della viabilità stradale (http://www.sibillini.net/il_parco/gps/mappaSisma.jpg) all’interno del Parco.

La programmazione estiva delle iniziative dei vari comuni che fanno parte del Parco renderà ancor più interessante la permanenza nel territorio dei Sibillini.

“Come sempre però – conclude Gentilucci – consigliamo attenzione e prudenza nell’approcciarsi alla montagna ed ai suoi sentieri, tenendo conto della variabilità delle condizioni climatiche, del rispetto per l’ambiente e più in generale della necessità di assumere un comportamento adeguato e consono al contesto naturale del Parco”.

Per segnalare eventuali problemi, difficoltà o disservizi ci si può rivolgere agli uffici del Parco (0737.961014) o al reparto carabinieri del Parco (0737.972500).

share

Commenti

Stampa