Il cavaliere umbro Francesco Pilati vince all’Italia Endurance Festival  - Tuttoggi

Il cavaliere umbro Francesco Pilati vince all’Italia Endurance Festival 

Redazione

Il cavaliere umbro Francesco Pilati vince all’Italia Endurance Festival 

Pilati, originario di Fratta Todina, ha dominato sin dal secondo giro una gara avvincente con ben 46 cavalieri iscritti provenienti da 5 paesi
Lun, 25/06/2018 - 11:55

Condividi su:


Il cavaliere umbro Francesco Pilati vince all’Italia Endurance Festival 

Sabato 23 giugno il Circolo Ippico Montione di Fratta Todina sale ancora sul podio, grazie al cavaliere frattigiano Francesco Pilati che si è aggiudicato il primo posto nella gara internazionale di endurance CEI1*, organizzata da Italia Endurance Festival al Palariso di Isola della Scala (VR).

In sella al cavallo baio di razza anglo-araba Rosso Blu Dey, figlio di Oscar Dey, Francesco Pilati ha dominato sin dal secondo giro una gara avvincente, con ben 46 cavalieri iscritti provenienti da 5 paesi.

Il binomio ha completato i 92 km del tracciato con 15 minuti di vantaggio sugli avversari ad una velocità media di 20 km orari, fermandosi solo per ricevere assistenza tecnica dal proprio team formato da Nicola Pilati e Giacomo Franzoni. La strategia di gara si è dimostrata vincente anche per Rosso Blu Dey che è stato premiato dalla giuria con la Best Condition, riconoscimento notevole considerando che dei 42 cavalli ammessi ai nastri di partenza, solo 25 hanno completato la gara.

Oltre ad essere inserito nel calendario FEI (Federazione Equestre Internazionale), l’appuntamento di Isola della Scala ha calamitato l’attenzione di tutto il mondo dell’endurance grazie al main sponsor Meydan, l’organizzazione che fa capo all’Emiro di Dubai Sheikh Mohammed Bin Rashid Al Maktoum dedicata alla integrazione di equitazione e scambi culturali.

La vittoria di Francesco Pilati è una immensa soddisfazione per il Circolo Ippico Montione, di cui è tecnico federale, da sempre in prima linea per promuovere l’equitazione basata sulla sicurezza, sull’accessibilità degli sport equestri per i più piccoli e su uno spirito agonistico sano che mette al primo posto il benessere di cavallo e cavaliere.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!