Gubbio aderisce a campagna di Striscia la Notizia "No mozziconi a terra" - Tuttoggi

Gubbio aderisce a campagna di Striscia la Notizia “No mozziconi a terra”

Davide Baccarini

Gubbio aderisce a campagna di Striscia la Notizia “No mozziconi a terra”

Il sindaco Filippo Mario Stirati ha firmato l'accordo con la popolare trasmissione di Canale 5, tra 3 mesi ci sarà una rendicontazione dei risultati ottenuti
Dom, 09/02/2020 - 08:34

Condividi su:


Gubbio aderisce a campagna di Striscia la Notizia “No mozziconi a terra”

Anche il Comune di Gubbio, dopo la sollecitazione del consigliere Francesco Zaccagni, la cui mozione è stata approvata all’uninamità dal Consiglio, ha ufficialmente aderito alla campagna di ‘Striscia la Notizia’ “No mozziconi a terra”.

Il sindaco Filippo Mario Stirati è infatti apparso nel servizio dedicato della popolare trasmissione televisiva di Canale 5, dove tiene bene in vista l’accordo con Striscia, firmato da lui stesso, che prevede: l’applicazione immediata dell normativa, l’impegno della comunicazione della stessa ai cittadini e la rendicontazione trimestrale dei risultati ottenuti.

Da oggi in poi dunque, almeno nell’eugubino, cresce l’attenzione sulla triste abitudine di gettare a terra i mozziconi di sigarette i quali, oltre a deturpare il territorio, risultano tra gli agenti inquinanti più pericolosi, difficili e costosi da rimuovere.

In Italia, dal 2016, è addirittura in vigore una legge, la 221/2015, che prevede una multa fino a 300 euro per chi getta a terra mozziconi, ma a quanto pare questo semplice e grave gesto, nonostante tale norma, è ancora troppo tollerato (e non punito) in tutta la Nazione. Intanto, anche in Umbria, qualcosa si muove. Insieme alla Città dei Ceri, infatti, ha aderito alla campagna anche il Comune di Campello sul Clitunno, con il sindaco Maurizio Calisti.


Condividi su:


Aggiungi un commento