Geometri perugini, appello ai giovani: l’edilizia ha bisogno di tecnici

Geometri perugini, appello ai giovani: l’edilizia ha bisogno di tecnici

Redazione

Geometri perugini, appello ai giovani: l’edilizia ha bisogno di tecnici

Sab, 19/02/2022 - 12:28

Condividi su:


“Superbonus, Pnrr e ricostruzione post sisma richiedono alto numero di professionisti” - Il presidente Tonzani: il percorso scolastico nei Cat offre grandi opportunità di lavoro

Grazie a interventi governativi quali il Superbonus 110%, agli investimenti del Pnrr e anche a una ricostruzione post sisma ormai quasi completamente avviata, il settore edile anche in Umbria ha avuto un forte boom negli ultimi mesi. Una ripresa talmente rapida che adesso il comparto è però costretto ad accusare la grave mancanza di figure altamente specializzate, soprattutto sotto l’aspetto tecnico. È per questo che il presidente del Collegio dei geometri di Perugia Enzo Tonzani ha deciso di lanciare un ulteriore appello ai ragazzi che devono scegliere il percorso di scuola superiore e alle loro famiglie.

L’invito di Tonzani

Il mercato delle costruzioni – spiega Tonzanici chiede ogni giorno un numero sempre maggiore di professionisti. Non riusciamo a stare dietro alle pressanti richieste di tecnici talmente è alta la domanda in questo periodo. Questo è un problema per il settore, perché molti cantieri sono perciò costretti ad andare avanti a rilento, ma è anche una grande opportunità di sbocco lavorativo per i giovani che vogliono intraprendere questa carriera”.

Gli istituti Cat della provincia

L’invito che arriva dal Collegio dei geometri di Perugia è perciò quello di iscriversi a uno dei nove istituti Cat (Costruzione Ambiente Territorio) presenti nel territorio provinciale: l’istituto Capitini di Perugia, il Polo-Bonghi di Assisi, il Da Vinci di Foligno, il Cassata-Gattapone di Gubbio, il Ciuffelli-Einaudi di Todi, il Franchetti-Salviani di Città di Castello, il Casimiri di Gualdo Tadino, il Battaglia di Norcia e lo Spagna-Campani di Spoleto.

Anche un corso di laurea

Un percorso scolastico che, a breve, potrà avere uno sbocco anche nella nuova classe di laurea triennale professionalizzante, la LP-01 che riguarda professioni tecniche per l’edilizia e il territorio. Un nuovo corso di laurea istituito nell’ambito edilizio e delle costruzioni, appunto, che varrà come corso qualificante, dato che l’esame finale permetterà l’abilitazione all’esercizio. “Abbiamo già stipulato una convenzione con l’Università degli studi di Perugia – ricorda il presidente dei geometri perugini – e stiamo continuando il lavoro con le istituzioni affinché anche in Umbria parta questo percorso accademico”.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!