Furto alla scuola media di San Giacomo, spoletino beccato in flagrante - Tuttoggi

Furto alla scuola media di San Giacomo, spoletino beccato in flagrante

Redazione

Furto alla scuola media di San Giacomo, spoletino beccato in flagrante

Il 53enne pregiudicato ed ai domiciliari sorpreso dai carabinieri mentre con un piccone rompeva un distributore automatico di bevande dentro la scuola | Beccato durante controlli straordinari dopo i numerosi furti delle ultime settimane
Lun, 19/11/2018 - 11:49

Condividi su:


Furto alla scuola media di San Giacomo, spoletino beccato in flagrante

Ennesimo furto in una scuola, ma questa volta il ladro trova i carabinieri della Compagnia di Spoleto a fermarlo. Il fatto è avvenuto alla scuola media “Pascoli” di San Giacomo, frazione già oggetto di raid nei giorni scorsi ma che aveva interessato gli altri plessi e per i quali era finito in manette un 23enne.

Questa volta ad essere arrestato è invece un 53enne, P.C. le sue iniziali, spoletino pregiudicato; l’accusa a suo carico è di tentato furto aggravato ed evasione.

L’uomo, infatti, si trovava agli arresti domiciliari in forza di un provvedimento restrittivo emesso dal Tribunale di Spoleto e si è allontanato senza alcuna autorizzazione dalla propria abitazione. I militari del nucleo operativo e radiomobile lo hanno sorpreso all’interno della scuola “Giovanni Pascoli” della frazione San Giacomo di Spoleto mentre, con un piccone, stava mandando in frantumi il vetro di un distributore automatico di bevande. Alla vista dei militari non ha opposto resistenza ed è stato immediatamente tratto in arresto. Nei prossimi giorni verrà condotto davanti al Tribunale di Spoleto per la convalida dell’arresto.

L’arresto dell’uomo, eseguito nell’ambito di una serie di servizi straordinari disposti dalla Compagnia di Spoleto proprio in relazione ai furti presso gli istituti scolastici registrati nei giorni scorsi, giunge a circa dieci giorni da un altro provvedimento restrittivo eseguito dai Carabinieri che avevano sottoposto a fermo di indiziato di delitto un soggetto di origini calabresi senza fissa dimora, trovato in possesso di un tablet rubato poche ore prima in un altro plesso scolastico della frazione San Giacomo. A seguito della convalida dell’arresto era stato sottoposto alla misura cautelare della custodia in carcere.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!