Furto al centro diurno socio-riabilitativo, nei guai una 45enne - Tuttoggi

Furto al centro diurno socio-riabilitativo, nei guai una 45enne

Redazione

Furto al centro diurno socio-riabilitativo, nei guai una 45enne

La donna si è introdotta all'interno dell'istituto di Gualdo Tadino per sottrarre un portafogli ad un'ospite, i carabinieri l'hanno rintracciata poco dopo | Proposto il foglio di via obbligatorio dal Comune
giovedì 04 20 Gennaio18 - 13:37
Furto al centro diurno socio-riabilitativo, nei guai una 45enne

E’ stata denunciata dopo un furto ai danni di un ospite del centro diurno socio-riabilitativo di Gualdo Tadino, struttura utilizzata per l’inserimento delle persone più deboli e con difficoltà cognitive nella società.

Si tratta di una 45enne italiana, residente a Nocera Umbra, che, alcuni giorni fa, si è introdotta all’interno dell’istituto e si è impossessata di un portafogli contenente una discreta somma di denaro contante. La vittima del furto, però, resasi conto dell’accaduto, ha chiamato i carabinieri gualdesi, subito precipitatisi sul posto.

I militari, in poco tempo, sulla base di alcune indicazioni raccolte, hanno rintracciato la ladra. Dopo un primo tentativo da parte della donna di eludere le proprie responsabilità, i carabinieri sono riusciti a ricostruire la vicenda e a farle confessare il furto.

La donna è stata denunciata in stato di libertà per furto aggravato e, nei confronti della stessa, è stata avanzata la proposta del foglio di via obbligatorio dal Comune di Gualdo Tadino.

Aggiungi un commento