Fondo prestiti Re Start, 913 domande finanziate. Quasi 4mila in attesa

Fondo prestiti Re Start, 913 domande finanziate. Quasi 4mila a bocca asciutta

Redazione

Fondo prestiti Re Start, 913 domande finanziate. Quasi 4mila a bocca asciutta

Pubblicata la graduatoria provvisoria delle domande ammesse al fondo Re Start. Finanziamenti sufficienti solo per un quinto, Regione Umbria pensa a mettercene di più
Mar, 16/06/2020 - 15:55

Condividi su:


Sono per ora 913 le aziende che potranno beneficiare del Fondo prestiti Re Start. Ma quasi 4mila rimangono (per ora) a bocca asciutta. Anche se la Regione Umbria si sta attivando per rifinanziare il fondo.

E’ stata infatti pubblicata ieri, nel portale istituzionale di Gepafin, la graduatoria provvisoria. A copertura della misura la Giunta della Regione Umbria aveva stanziato 18,5 milioni di euro. Che permette di coprire 913 delle domande in graduatoria per il fondo Re Start. Che sono state ben 4.851. In particolare sono 4.656 le domande ammesse in graduatoria, oltre a 195 in fase di verifica.

Altre 69 istanze, invece, sono state dichiarate inammissibili, mentre altre 30 sono state presentate oltre i termini.

Regione pronta a rifinanziare il Fondo Re Start

Come detto, dato il grande interesse per la misura mostrato dagli operatori economici del territorio, la Regione Umbria ha già avviato l’iter per il rifinanziamento del Fondo Re Start.

 Secondo l’assessore regionale allo Sviluppo Economico Michele Fioroni si tratta di “un esempio di tempestività dell’azione della Giunta Regionale che, a seguito di una prima fase di ascolto delle esigenze, ha risposto con celerità e fermezza alle richieste del territorio, in un grave momento di crisi come quello che sta vivendo il nostro Paese”.

L’efficienza dell’Amministrazione e della società finanziaria della Regione, Gepafin, – prosegue Fioroni – hanno portato all’adozione in tempi rapidi non solo degli atti necessari alla pubblicazione del bando, ma anche della graduatoria nei tempi prestabiliti. Confidiamo che la misura possa essere un aiuto concreto per gli operatori economici del nostro territorio“.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!