Fondi regionali per lo spettacolo dimezzati, tagliati 40mila euro al Festival dei Due Mondi

Fondi regionali per lo spettacolo dimezzati, tagliati 40mila euro al Festival dei Due Mondi

La scure dei tagli regionali si abbatte anche sulla prestigiosa manifestazione internazionale, dopo aver messo in pericolo anche il Lirico Sperimentale

share

“Apprendiamo con evidente preoccupazione che la Regione ha deciso di tagliare la somma di 40mila euro tra i contributi a favore della manifestazione diretta da Giorgio Ferrara. Una decisione che penalizza una delle maggiori e più influenti manifestazioni culturali di respiro internazionale che si tengono nel nostro paese.“.

Questa la stringata nota stampa odierna del sindaco e presidente della Fondazione Festival dei  2Mondi di Spoleto, Umberto de Augustinis.

Che l’aria in Regione non fosse delle migliori per  il comparto dello spettacolo, lo si era già capito nei giorni scorsi, quando il Comitato dei lavoratori del Teatro Lirico Sperimentale “A. Belli” di Spoleto aveva inviato a tutte le redazioni una lunga nota di doglianze per il ventilato taglio dei fondi allo spettacolo, manovra necessaria per recuperare liquidità da girare al fondo del trasporto pubblico locale messo in seria difficoltà da provvedimenti nazionali.


Legge regionale sullo spettacolo, ridotti i fondi? Lettera aperta dei lavoratori del Lirico Sperimentale Spoleto


Ora con  la comunicazione di  questa mattina del sindaco de Augustinis, è chiaro che la manovra è reale ed appena iniziata e che  i tagli saranno “a pioggia”, senza possibilità di soluzione alternativa.

Se 40mila euro possono sembrare  una cifra sopportabile per il bilancio del Festival di Spoleto (siamo intorno ai 5 milioni di euro), non altrettanto lo sono i possibili tagli (si parla del 50% del totale) per quanto riguarda il Teatro Lirico Sperimentale, dove anche mille euro incidono profondamente in una situazione già molto complicata dai difficoltà di bilancio degli anni precedenti, che solo recentemente avevano trovato una soluzione comunque delicata. (CLICCA QUI)

Il Festival aveva già subito un taglio ai fondi regionali che nel 2017 erano pari a 93mila euro ed erano stati tagliati per 15mila, portandolo così a 78mila euro per il 2018.

Nel previsionale del 2019 erano stati messi a bilancio 80mila euro che poi alla fine sono stati tagliati a 40mila. Un 50% netto, appunto, sulla cifra ipotizzata all’inizio.

Si vedrà nei prossimi giorni di quanto invece è il “salasso” ai danni del Lirico Sperimentale.

Ma al momento rimane un mistero il perchè  la nota stampa da parte dell’amministrazione comunale, sia arrivata solo ora e solo per il Festival di Spoleto.

share

Commenti

Stampa