Foligno "Comune ciclabile Fiab": unico riconoscimento in Umbria

Foligno “Comune ciclabile Fiab”: unico riconoscimento in Umbria

Redazione

Foligno “Comune ciclabile Fiab”: unico riconoscimento in Umbria

Mar, 04/10/2022 - 07:00

Condividi su:


Consegnato il riconoscimento durante Umbria Bike Fest

In occasione dell’Umbria Bike Fest e della ciclostorica la Francescana, è stata consegnata al Comune di Foligno la Bandiera della 5^ edizione di Comuni Ciclabili FIAB. A consegnarla all’assessore Decio Barili in qualità di rappresentante del Comune di Foligno il vicepresidente di Fiab Foligno Raffaele Battistelli.

L’iniziativa della Fiab

Foligno è l’unica città in Umbria ad avere la bandiera di Comuni Ciclabili. Ha partecipato a questa iniziativa fin dalla prima edizione. Promotore dell’iniziativa è il dottor Pietro Stella, attuale presidente di Fiab Foligno e coordinatore regionale di Fiab Umbria.

I Comuni ciclabili

Cos’è comuni ciclabili? E’ un riconoscimento istituito da FIAB (federazione Italiana Ambiente e Bicicletta) che attesta il grado di ciclabilità dei comuni italiani. Il compito di Comuni Ciclabili è quello di incentivare i comuni italiani ad adottare politiche a favore della mobilità ciclistica: bike to work, bike to school, cicloturismo e recupero delle aree pubbliche all’interno della città occupati dalle auto. Più di 150 comuni in Italia hanno aderito all’iniziativa creando una rete e sinergie a favore del cicloturismo e della mobilità dolce. 12 milioni gli italiani che vivono in questi comuni pari al 20% della popolazione. Città importanti fanno parte di Comuni ciclabili come Bolzano, Trento, Firenze, Roma, Torino, Pescara, Rimini ecc.

Il punteggio di Foligno

Il punteggio raggiunto dalla città di Foligno è di 3 bike smile su un massimo di 5. Appena superata la sufficienza. “Punteggio che sta stretto alla città di Foligno dove la cultura della bicicletta è radicata sin dalla sua invenzione – ha detto Luca Radi, presidente dell’associazione La Francescana – C’è ancora molto da fare ma siamo certi che con l’aiuto delle istituzioni e l’impegno di tutti i cittadini sensibili ai temi Ambiente, Sostenibilità e Salute raggiungeremo presto il massimo punteggio“.

Gli ambiti di valutazione

Quattro sono gli ambiti di valutazione per ottenere bike smile: A) Cicloturismo (ciclabili turistiche e albergabici), B) Mobilità Urbana ( ciclabili urbane e periurbane, limitazione e moderazione del traffico e velocità. Esempio zone 30 km/h), C) Governace (Politiche di mobilità urbana e servizi), D) Comunicazione e promozione ( strumenti e canali di comunicazione, eventi promozionali)

I patrocini

L’iniziativa è patrocinata dal Mims (Ministero delle infrastrutture e della mobilità sostenibile), INU (istituto nazionale di urbanistica), Università La Sapienza ecc. ecc. Comuni ciclabili è anche un contenitore di contenuti e formazione per i dipendenti pubblici. La Scuola Comuni Ciclabili vuole essere il luogo di scambio e condivisione di sperimentazioni, buone pratiche e di soluzioni frutto dell’efficacia amministrativa. Tra gli obiettivi dichiarati c’è quindi quello di creare occasioni di confronto per alimentare e sostenere il dibattito e la cultura volta a realizzare una mobilità sempre più sostenibile e città sempre più a misura d’uomo.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!