Fitosanitari, un mese per redigere nuovo regolamento comunale

Fitosanitari, un mese per redigere nuovo regolamento comunale

Concordato in commissione il cronoprogramma per l’approvazione del testo definitivo in Consiglio, i gruppi consiliari hanno ancora 10 giorni per presentare ulteriori integrazioni o modifiche

share

Dieci giorni a disposizione dei gruppi consiliari per presentare ulteriori integrazioni o modifiche e un mese, previo confronto con la Regione, per concludere il lavoro di redazione del nuovo regolamento comunale sull’utilizzo dei prodotti fitosanitari e portare il documento all’approvazione del Consiglio comunale.

Queste le tempistiche concordate, nella seduta della commissione “Servizi e Partecipazioni”, dai rappresentanti dell’amministrazione comunale e dai consiglieri componenti l’organismo, che hanno preso in esame la proposta di regolamento elaborata dall’assessorato all’Ambiente, sulla base delle nuove normative in materia e delle proposte formalizzate da gruppi politici e comitati ambientalisti.

Alla riunione ha preso parte anche l’assessorato regionale all’Agricoltura, che ha offerto la propria disponibilità a collaborare alla stesura definitiva del regolamento, dando atto al Comune di Città di Castello di aver intrapreso un’opportuna azione di adeguamento della disciplina in materia sulla base delle linee di indirizzo regionali dettate nel 2016, che hanno recepito il Piano di Azione Nazionale (PAN) per l’utilizzo dei prodotti fitosanitari.

Il confronto in commissione ha permesso di focalizzare alcune possibili modifiche della proposta di regolamento comunale su aspetti come le distanze da abitazioni, servizi e luoghi pubblici da rispettare per i trattamenti con prodotti fitosanitari, la deriva delle sostanze e gli obblighi di informazione della collettività.

share

Commenti

Stampa