Fabro, 27° edizione della mostra del tartufo

Fabro, 27° edizione della mostra del tartufo

I dettagli dell’evento

share

Sta per partire la 27° edizione della Mostra mercato nazionale del tartufo e dei prodotti agroalimentari di qualità di Fabro, che aprirà i battenti, in centro storico, venerdì 7 novembre. Fra le gradite conferme del 27esimo cartellone fabrese, in scena fino a domenica 9 novembre, la realizzazione e degustazione della frittata al tartufo più grande del mondo, sabato 8 alle 16, la passeggiata ecologica del tartufo, domenica 9, a cavallo, a piedi e in mountain bike, e la consegna dell’ambito premio ‘Vanghetto d’oro’, assegnato ogni anno a personalità umbre che, con il proprio operato, hanno contribuito a rendere nota l’immagine del cuore verde d’Italia a livello nazionale e internazionale.

Moltissime novità. Fra queste, uno spazio dedicato ai bambini e ai prodotti della terra, con i laboratori didattici realizzati dalla Cooperativa Oasi Agricola di Orvieto in collaborazione con Slowfood, presente sia sabato che domenica, e le dimostrazioni di bioedilizia a cura della Cooperativa Terra e Paglia che realizzerà durante i tre giorni di manifestazione una piccola unità abitativa composta interamente da materiali biosostenibili ed economici come legno, terra e paglia. Si aggiungono a questa lista gli appuntamenti dedicati al connubio tra tecnologia e agricoltura con la presentazione al pubblico di un ricco sistema integrato di sensori (luce, acidità, enzimi, umidità, acqua e altro) che, legati a particolari algoritmi, attuatori e valvole, danno vita a una metodica sperimentazione di nuove tecniche applicate all’agricoltura 2.0 ovvero l’innovazione della serra tradizionale. L’associazione Social Fab Lab, in particolare, promuoverà con l’occasione la diffusione della cultura digitale e le nuove tecniche di coltivazione. Si parlerà così di ‘ortotica’ ovvero coltivare in modo naturale con l’ausilio della tecnologia.

Per non parlare poi di ‘Tartuchef’, la competizione gastronomica che vedrà gli studenti dell’Istituto di istruzione superiore Pellegrino Artusi di Chianciano Terme sfidarsi, nella giornata di domenica 9, in appassionanti gare liberamente ispirate al celebre format televisivo ‘Masterchef’.

share

Commenti

Stampa