Expo Casa 2019, la XXXVII edizione continua a conquistare consensi

Expo Casa 2019, la XXXVII edizione continua a conquistare consensi

La manifestazione di Epta-Confcommercio offre soluzioni geniali e adattabili ad ogni esigenza, coniugando estetica e comfort con sicurezza e sostenibilità ambientale

share

La XXXVII edizione della Grande Mostra dedicata a Edilizia, a Arredamento e Risparmio Energetico di Epta Confcommercio Umbria continua a conquistare il pubblico e a trasportarlo oltre i confini della casa. Expo Casa offre ad Umbriafiere soluzioni geniali e adattabili ad ogni esigenza, coniugando estetica e comfort con sicurezza e sostenibilità ambientale. Un’occasione unica per gli amanti del design, i professionisti di settore, gli operatori di settore e i privati per confrontarsi e rimanere aggiornati, trovare il giusto complemento d’arredo, scegliere i migliori materiali e infissi per la costruzione e il restyling di ogni spazio ed ambiente.

In evento i visitatori troveranno tante aree tematiche ad attenderli: “Abitare il Verde”, Arredamento”, “Arredo Bagno”, “Casa & Disabilità”, “Complementi d’Arredo”, “Edilizia”, “Never Ending Forest”, “Never Ending Use”, “Risparmio Energetico” e “Vivere il Verde”. Non solo, nell’area esterna è possibile scoprire tutte le novità del settore fuoco: riscaldamento ed arredamento, tecnologie, impianti, sistemi, caldaie, rivestimenti e fumisteria. Dopo l’incontro con Oliviero Toscani, proseguono poi gli incontri di Piazza Tecla. Venerdì 8 marzo si comincia alle 15.00 con Ignoti, a cura dell’Accademia di Belle Arti “Pietro Vannucci” di Perugia:

L’intervento dell’Accademia di Belle Arti di Perugia ad Expo Casa – spiega il direttore Emidio De Albentiis – si è indirizzato, per quest’anno, ad una precisa riflessione sulla possibilità di interconnessione tra il trinomio ‘Arredare Progettare Ristrutturare’ proposto dalla rassegna, e interventi di tipo puramente artistico sia sul piano del segno che sul piano dell’ideazione. L’arte può e deve ancora essere parte viva anche negli orizzonti sempre più proiettati verso il futuro, propri dell’odierna progettazione dell’abitare e della vita associata, in una sintesi dove tecnologia e nuovo umanesimo siano capaci di muoversi all’unisono”. Nasce così “Ignoti”, l’iniziativa che, coinvolgendo i bienni di Pittura (prof. Nicola Renzi) e Scultura (prof. Arthur Duff), vedrà protagonisti gli studenti Qu Qing e Alessio Cinaglia. Le sedute dello spazio Tecla saranno “abitate” in maniera non convenzionale, aprendo la possibilità di una riflessione su “l’ovvio e l’ottuso” delle cose, citando lo scrittore Roland Barthes.

Alle ore 16.30 è la volta di From Expo Casa to Riabita con gli interventi di Paolo Belardi e Daniele Colletti. Infine, alle 17.00 Tecla costruzioni in legno in collaborazione con l’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Perugia presenta Arte, Scienza e Letteratura riflettono i cambiamenti climatici, con Norbert Lantschner, Antonio Navarra e Alessandro Vanoli.

Expo Casa – dichiara Aldo Amoni, Presidente di Epta Confcommercio Umbria – prosegue nel suo percorso di crescita. Un percorso fortemente voluto da me e dalla società e possibile grazie al contributo di due grandi professionisti, ormai amici: Paolo Belardi e Simone Bori. Insieme abbiamo portato questa esposizione a nuovi livelli, tanto da poterci davvero ritenere un evento di livello nazionale. E ancora tanto faremo.

Per scoprire tutte le novità e programmare la propria visita ancor prima di essere ad Umbriafiere è possibile scaricare l’app di Expo Casa firmata Ubico e disponibile su www.expocasapp.it. Per restare aggiornati potete anche visitare il sito: www.expo-casa.com e la pagina facebook: @expocasaitalia

share

Commenti

Stampa