Estetiste gratis per i pazienti di oncologia all'ospedale di Foligno - Tuttoggi

Estetiste gratis per i pazienti di oncologia all’ospedale di Foligno

Claudio Bianchini

Estetiste gratis per i pazienti di oncologia all’ospedale di Foligno

L'iniziativa è già un successo, adesioni da record | Servizio gratuito anche per gli uomini
martedì, 30/07/2019 - 18:04

Condividi su:


Estetiste gratis per i pazienti di oncologia all’ospedale di Foligno

Sono partite subito con successo le giornate dedicate alle sessioni estetiche gratuite, a servizio ai pazienti di oncoematologia dell’ospedale di Foligno.

Grazie infatti, ad una speciale intesa sottoscritta tra la scuola di formazione Punto.Form di Foligno, diretta da Gianni Maria Angeli, e la dottoressa Monica Sassi del reparto Oncoematologico del San Giovanni Battista, si potranno cancellare o comunque ‘mitigare’ i segni – sia fisici che psicologici – lasciati dalle terapie.

Si tratta – come lo definisce Angeli – di un “momento di coccole e relax che ridà sollievo, fiducia e coraggio a chi si sottopone alle cure mediche”.

Nel progetto sono coinvolte direttamente delle estetiste professioniste di Punto.Form che si stanno specializzando per poter ottenere l’abilitazione nell’apposito corso di estetica oncologica, e che pertanto sono in grado di trattare al meglio i soggetti interessati.

L’accordo è già attivo ormai da tempo in altre realtà dell’Umbria, ed al centro del Comitato Daniele Chianelli di Perugia.

Le estetiste impegnate nel progetto sono formate anche con delle elezioni di psiconcologia, che gli consente di interagire con i pazienti nel migliore dei modi.

Tra l’altro – fa sapere Gianni Maria Angeli – ci sono anche uomini che usufruiscono di questo speciale servizio.

Ma come funziona? Chi deve fare terapia viene preventivamente informato dagli operatori sanitari della possibilità di avere a disposizione queste prestazioni estetiche professionali, ovviamente gratuite, e può scegliere se avvalersene o meno.

Stando a quanto si verifica già a Perugia, le adesioni hanno percentuali altissime, e riguardano soggetti di tutte le età, compresi – come detto – gli uomini.

Ovviamente vengono messe in campo tutte le accortezze del caso, e utilizzati prodotti adatti alle varie situazioni, il tutto sempre in sinergia col personale medico dell’ospedale.

Un progetto innovativo, in qualche modo pioneristico, che lascia entusiasti anche gli stessi partecipanti al corso di estetica oncologica, che hanno aderito praticamente al gran completo ed in maniera assolutamente volontaria.

Al termine di quest’iniziativa, verrà rilasciato un apposito attestato, con l’inserimento su di uno speciale albo di settore.

L’avvio ufficiale è previsto per il mese di settembre, con tanto di inaugurazione in forma istituzionale.


Condividi su:


Aggiungi un commento