Topi nella scuola XX Settembre di Terni | Porte chiuse fino al 23 gennaio - Tuttoggi

Topi nella scuola XX Settembre di Terni | Porte chiuse fino al 23 gennaio

Redazione

Topi nella scuola XX Settembre di Terni | Porte chiuse fino al 23 gennaio

L'incontro con Comune e Usl2 | Sopralluoghi durante tutta la settimana
Sab, 16/01/2016 - 19:51

Condividi su:


Topi nella scuola XX Settembre di Terni | Porte chiuse fino al 23 gennaio

Porte chiuse fino al 23 gennaio per la scuola XX Settembre di Terni. Il Comune lo ha spiegato in una sua nota, specificando come l’allarme legato alla presenza di topi non sia affatto rientrato. A riunirsi a Palazzo Spada,  sono stati Comune, scuola e Usl2. Al termine della riunione che si è tenuta nella tarda mattinata di oggi e dopo alcuni sopralluoghi che si sono protratti per tutta la settimana, “è stato deciso – si legge nella nota del Comune – di tenere chiusa anche per la prossima settimana, dal 18 al 23 gennaio, la scuola XX Settembre. L’ulteriore chiusura si è resa necessaria per intervenire con la derattizzazione e disinfestazione su alcuni elementi esterni all’edificio scolastico. Sono già stati programmati per la prossima settimana operazioni di pulizia e igienizzazione delle aree verdi limitrofe e di un edificio privato in stato di abbandono che sarà oggetto di un’apposita ordinanza. Messo a punto anche un sistema e un cronoprogramma di monitoraggio per valutare l’evolversi della situazione. Al momento sono in corso interventi da parte di una ditta incaricata dal Comune, della Asl e del personale scolastico sia sul fronte della derattizzazione che su quello di una pulizia straordinaria dell’edificio e di tutte le sue pertinenze”.

Oggi è emersa  – dichiara l’assessore Stefano Bucari – la necessità di  una nuova fase di interventi perché si sono evidenziate alcune criticità esterne all’edificio e all’area di pertinenza della scuola che comunque vanno affrontate per risolvere il problema in maniera definitiva. La derattizzazione e la disinfestazione sono operazioni complesse e delicate che vanno effettuate in assoluta sicurezza, in particolare in un ambiente destinato ai bambini. Ecco perché la necessità di una proroga della chiusura, non escludiamo che se le azioni messe in campo daranno risultati  particolarmente positivi di anticipare la riapertura ma al momento non è possibile avere certezze in merito“.


Condividi su:


Aggiungi un commento