Entro marzo Agea pagherà i vecchi crediti agli agricoltori umbri

Entro marzo Agea pagherà i vecchi crediti agli agricoltori umbri

Audizione in Regione del direttore Pagliardini: buone notizie anche per i contributi 2019

share

Entro marzo Agea erogherà i contributi per pagare le domande riferite alle annualità 2015, 2016, 2017. Si parte già la prossima settimana con un primo pagamento di oltre 1,5 milioni di euro. Queste le rassicurazioni, annuncia il consigliere regionale Andrea Smacchi, del direttore generale di Agea, Pagliardini al termine dell’Audizione in I Commissione regionale.

Delle 4784 domande ancora non pagate nel triennio 2015 – 2017, su un  totale di 28.500, di cui 619 riferite all’anno 2015, 490 riferite al 2016 e 3675 riferite al 2017, oltre 3000 verranno pagate entro marzo 2019, mentre per le altre sarà necessario un supplemento di istruttoria per superare le problematiche che ad oggi precludono la possibilità di essere messe in pagamento.

Il direttore di Agea – prosegue Smacchi – si è inoltre impegnato a  potenziare le dotazioni informatiche ed il personale di supporto alla Regione Umbria per arrivare, già a partire dal 2019, a dimezzare i tempi  di istruttoria e di pagamento delle nuove domande passando dagli attuali due ad un anno. Questo significherà che le domande presentate nel 2019 saranno pagate entro il 2020 con la possibilità per i nostri agricoltori di effettuare una corretta programmazione dei propri investimenti e delle proprie scelte aziendali“.

share

Commenti

Stampa