Elezioni amministrative in Umbria, chiusa la prima giornata | Crollo affluenza - Tuttoggi

Elezioni amministrative in Umbria, chiusa la prima giornata | Crollo affluenza

Sara Cipriani

Elezioni amministrative in Umbria, chiusa la prima giornata | Crollo affluenza

Dom, 03/10/2021 - 08:13

Condividi su:


Seggi aperti in Umbria per il rinnovo della carica di primo cittadino e del consiglio in 12 città dell'Umbria.

Chiusi i seggi di questa prima giornata di votazioni nei 12 comuni in Umbria chiamati al voto per l’elezione di sindaco e consiglio cittadino.

La giornata è passata senza particolari problemi, anche se si è registrata qualche tensione tra rappresentanti di lista ed esponenti politici, presenti in buon numero nelle varie sedi di voto. Segno che la tensione e l’attesa per il voto, specie nelle tre città principali in questa tornata, è molto alta, al termine di quella che per un verso e per l’altro è stata una campagna elettorale anomala.

Ma il vero protagonista di questa prima giornata è stato il calo di affluenza alle urne. Si parla di un 20% in meno a livello regionale, rispetto alle precedenti tornate cittadine. Vediamo i numeri nel dettaglio:

Città2021Precedente
Amelia (TR)52,0970,27
Assisi (PG) 48,5370,20
Avigliano Umbro (TR)60,4075,32
Bettona (PG)52,0174,05
Bevagna (PG)47,8867,09
Castel Giorgio (TR)57,9479,71
Città di Castello (PG)51,5970,85
Montecastrilli (TR)56,3572,29
Nocera Umbra (PG)55,6070,57
Otricoli (TR)57,4580,35
Parrano (TR)50,5270,02
Spoleto (PG)41,9460,42

I seggi riapriranno domani mattina – 4 ottobre – alle ore 7:00 fino alle 15:00. A quell’ora, chiuse le operazioni di voto, inizierà in tutti i comuni lo scrutinio delle schede elettorali.

Affluenza alle 19:00

Alle ore 19 l’affluenza in Umbria sale al 37,37%, dato molto più basso rispetto al 50,92% del 2016: in provincia di Perugia siamo al 36,30% con Assisi al 26,66%, Bettona al 40,38%, Bevagna al 36,05%, Città di Castello al 39,23%, Nocera Umbra al 43,85% e Spoleto – dove la giornata è stata un po’ più movimentata del solito – al 31,30%.

In provincia di Terni il numero dei votanti si attesta invece al 42,71%: ad Amelia è andato alle urne il 40.46% degli aventi diritto, ad Avigliano il 47.67%, a Castel Giorgio il 45.93%, a Montecastrilli il 43.50%, ad Otricoli il 45.41% e a Parrano 41.61%.

Anche a livello nazionale un’affluenza più bassa rispetto a 5 anni fa: 33,37% a fronte del 45,92% del 2016.

Affluenza alle 12:00

Al primo step di aggiornamento di mezzogiorno si registra a livello nazionale un’affluenza di circa il 13% degli aventi diritto per quanto riguarda in modo specifico le elezioni comunali. In Umbria la media è leggermente più bassa con un 12,91%, media tra l’affluenza in provincia di Perugia (12,43%) e quella di Terni (15,31%).

Per quanto riguarda l’ordine pubblico, si sarebbero registrati momenti di tensione a Spoleto, nel seggio di Via Visso, tra due esponenti politici, per il quale sarebbe stato richiesto l’intervento della Polizia di Stato.

Seggi aperti in Umbria per il rinnovo della carica di primo cittadino e del consiglio in 12 città dell’Umbria.

In questa tornata elettorale si voterà dunque in 12 città, sei e sei in ognuna delle due province regionali: Assisi, Bettona, Bevagna, Città di Castello, Nocera Umbra, Spoleto, per la provincia di Perugia, ed Amelia, Avigliano Umbro, Castel Giorgio, Montecastrilli, Otricoli, Parrano, per quella di Terni.

I numeri

I cittadini chiamati alle urne poco meno di 120mila (117.444) di cui meno di 20mila sei comuni del ternano. Tre le città sopra ai 15mila abitanti, l’esito delle votazioni odierne, con sistema elettorale maggioritario a doppio turno, potrebbe decretare una situazione al ballottaggio – Città di Castello, Spoleto e Assisi – e quindi lo scontro diretto tra i due candidati con il maggior numero di voti, nelle giornate del 17 e 18 ottobre.

Provincia di PerugiaVotantiProvincia di TerniVotanti
Assisi23.058 Amelia9.789
Bettona3.440 Avigliano Umbro1.967
Bevagna4.200 Castel Giorgio1.780
Città di Castello31.946 Montecastrilli4.012
Nocera Umbra4.903 Otricoli1.448
Spoleto30.430 Parrano471
Totale97.977 Totale19.467

Come si vota

Per le elezioni comunali 2021, potranno recarsi alle urne tutti i cittadini italiani che abbiano compiuto 18 anni d’età entro il 3 ottobre e che siano iscritti alle liste elettorali del proprio comune di residenza. Sarà necessario recarsi alle urne portando con sé un documento d’identità e la tessera elettorale.

Nella scheda che troveremo al seggio si potranno esprime fino a tre preferenze, una per il sindaco e due per i consiglieri, purché di genere diverso, un uomo e una donna. Il voto potrà essere anche disgiunto, ossia barrare la casella del sindaco e votare per una lista a lui non collegata.

Elezioni amministrative, presentate le liste dei candidati | Tutti i nomi

Nei comuni al di sotto dei 15 mila abitanti, verrà. eletto al primo turno il candidato con il maggior numero di voti, mentre al di sopra della soglia il sindaco che verrà eletto è quello che otterrà la maggioranza assoluta dei voti (50% più uno) al primo turno, altrimenti si andrà al secondo turno: il cosiddetto ballottaggio.

Quando si vota

I seggi saranno aperti domenica 3 ottobre dalle 7 alle 23 e lunedì 4 ottobre dalle 7 alle 15. Come prevede la legge, l’eventuale ballottaggio si terrà a due settimane di distanza, il 17 e 18 ottobre agli stessi orari.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!