Elezioni 2014, urne aperte in Umbria / Aggiornamenti - Tuttoggi

Elezioni 2014, urne aperte in Umbria / Aggiornamenti

Sara Cipriani

Elezioni 2014, urne aperte in Umbria / Aggiornamenti

I dati ufficiali dell'affluenza per ogni comune su TuttOggi.info grazie alla collaborazione tra ANSO e Ministero dell'Interno
Sab, 24/05/2014 - 12:03

Condividi su:


Elezioni 2014, urne aperte in Umbria / Aggiornamenti

AGGIORNAMENTO

(I dati sull’affluenza in Umbria su elezioni2014.tuttoggi.info)

Ore 10:00 – Avvio regolare delle operazioni di voto nei 1017  seggi nella regione dell’Umbria. Le Prefetture di competenza  comunicano che dopo l’allestimento di ieri, questa mattina sono state aperte senza problemi le urne nelle 718 sezioni elettorali della provincia di Perugia e nelle restanti 299 di quella di Terni. Chiamati al voto nella sola giornata di oggi, fino alle 23:00 di questa sera, 562mila umbria per le elezioni amministrative in 68 comuni della regione e complessivamente 729mila cittadini per le elezioni europee.

Su TuttOggi.info, in esclusiva regionale, sono disponibili i dati delle affluenze per singolo comune, aggiornati alle ore 1219 e 23 circa.

Successivamente dalle 14 di lunedì 26 maggio verranno pubblicati in tempo reale tutti i risultati parziali comune per comune, sino al termine dello spoglio e relativi dati definitivi. La pubblicazione avverrà in contemporanea con il Ministero degli Interni, grazie alla convenzione con ANSO Associazione Nazionale Stampa Online.

—————————

QUANDO SI VOTA

Domenica 25 maggio 2014, dalle ore 7.00 alle ore 23.00, si svolgeranno le operazioni di voto per le elezioni di:

  • 73 membri del Parlamento europeo spettanti all’Italia,
  • dei presidenti e dei consigli regionali dell’Abruzzo e del Piemonte  
  • dei sindaci e dei consigli di 3.900 comuni delle regioni a statuto ordinario (di cui 24 capoluoghi di provincia).

Nella medesima data si voterà per l’elezione dei sindaci e dei consigli comunali in 131 comuni del Friuli Venezia Giulia, in 37 comuni della Sicilia ed in 18 comuni della Sardegna (di cui 2 capoluoghi di provincia).

In caso di effettuazione del turno di ballottaggio per l’elezione dei sindaci si voterà domenica 8 giugno dalle ore 7.00 alle ore 23.00.

Lo scrutinio dei voti per il Parlamento europeo inizierà a partire dalle ore 23.00 di domenica 25 maggio, subito dopo la conclusione delle operazioni di voto e l’accertamento del numero dei votanti. Per le elezioni regionali e comunali, ove previste, lo scrutinio verrà rinviato alle ore 14 di lunedì 26 maggio, dando la precedenza allo spoglio delle schede per le elezioni regionali.

COME SI VOTA

ELEZIONI EUROPEE (SCHEDA ROSSA PER L’UMBRIA – guarda il fac-simile)

L’elettore, all’atto della votazione, riceverà un’unica scheda, di colore diverso a seconda della circoscrizione elettorale nelle cui liste è iscritto: rossa per l’Italia centrale (Toscana, Umbria, Marche, Lazio)
Il voto di lista si esprime tracciando sulla scheda, con la matita copiativa, un segno sul contrassegno corrispondente alla lista prescelta.
Ciascun elettore può anche esprimere voti di preferenza. Il voto di preferenza deve essere espresso esclusivamente per candidati compresi nella lista votata.
È possibile esprimere fino a un massimo di tre voti di preferenza per candidati di una lista. Nel caso di più preferenze espresse, queste devono riguardare candidati di sesso diverso, pena l’annullamento della terza preferenza.
I voti si esprimono scrivendo, nelle apposite righe tracciate a fianco del contrassegno della lista votata, il nome e cognome o solo il cognome dei candidati preferiti compresi nella lista medesima; in caso di identità di cognome fra più candidati, si deve scrivere sempre il nome e il cognome e, se occorre, la data e il luogo di nascita.

ELEZIONI NEI COMUNI CON POPOLAZIONE SOPRA A 15.000 ABITANTI (SCHEDA AZZURRA)

La scheda reca i nomi e i cognomi dei candidati alla carica di sindaco, scritti entro un apposito rettangolo, sotto il quale sono riportati i contrassegni della lista o delle liste con cui il candidato è collegato.

L’elettore, con la matita copiativa, potrà esprimere il proprio voto:

  • SOLO PER LA LISTA tracciando un segno sul relativo contrassegno (simbolo); il voto così espresso è valido sia per la lista votata sia per il candidato alla carica di sindaco ad essa collegato; 
  • SOLO PER IL SINDACO tracciando un segno sul rettangolo recante il nominativo del candidato sindaco, non segnando alcun contrassegno di lista; il voto così espresso è attribuito solo al candidato alla carica di sindaco;
  • SOLO PER I CONSIGLIERI scrivendo il nominativo del candidato a consigliere comunale (solo il cognome o, in caso di omonimia, il cognome e nome e, ove occorra, data e luogo di nascita) nelle righe stampate a fianco del contrassegno della lista di appartenenza dei candidati votati, anche senza segnare il contrassegno della lista stessa; in tal caso il voto è valido sia per i candidati consiglieri votati, sia per la lista cui essi appartengono, sia infine per il candidato alla carica di sindaco ad essa collegato, salvo che l’elettore non si sia avvalso della facoltà di esprimere un voto disgiunto;
  • SINDACO E LISTA COLLEGATE tracciando un segno sul rettangolo recante il nominativo del candidato sindaco, e sul contrassegno della lista o di una delle liste collegate al candidato sindaco stesso; anche in questo caso esprime un voto valido sia per il  candidato alla carica di sindaco sia per la lista collegata;
  • VOTO DISGIUNTO tracciando un segno sul rettangolo recante il nominativo del candidato sindaco, e per una lista NON collegata tracciando un altro segno sul relativo contrassegno; il voto così espresso è attribuito sia al candidato alla carica di sindaco sia alla lista non collegata;

     E’ importante evidenziare che:

  • le preferenze devono essere manifestate, esclusivamente, per candidati compresi nella lista votata;
  • ogni elettore può manifestare non più di due voti di preferenza per candidati alla carica di consigliere comunale; nel caso di espressione di due preferenze, queste devono riguardare candidati di sesso diverso, a pena di annullamento della seconda preferenza.

Nei comuni con popolazione superiore ai 15.000 abitanti si procede al turno di ballottaggio per l’elezione del sindaco qualora nessun candidato alla stessa carica abbia conseguito la maggioranza assoluta (50% +1) dei voti validi.

ELEZIONI NEI COMUNI CON POPOLAZIONE SOTTO A 15.000 ABITANTI (SCHEDA AZZURRA)

L’elettore, con la matita copiativa, potrà esprimere il proprio voto:

  • SOLO PER LA LISTA tracciando un segno sul relativo contrassegno (simbolo); il voto così espresso è valido sia per la lista votata sia per il candidato alla carica di sindaco ad essa collegato;
  • SOLO PER IL SINDACO tracciando un segno di voto solo sul nominativo di un candidato alla carica di sindaco; anche in questo caso il voto è valido sia per il candidato alla carica di sindaco, sia per la lista ad esso collegata;
  • SOLO PER I CONSIGLIERI manifestando il voto di preferenza per candidati alla carica di consigliere comunale; l’elettore infatti può scrivere il nominativo (solo il cognome o, in caso di omonimia, il cognome e nome e, ove occorra, data e luogo di nascita) nelle righe stampate sotto il contrassegno della lista di appartenenza dei candidati votati, anche senza segnare il contrassegno della lista stessa; in tal caso il voto è valido sia per i candidati consiglieri votati, sia per la lista cui appartengono i candidati votati, e sia per il candidato alla carica di sindaco ad essa collegato;
  • SINDACO E LISTA COLLEGATA tracciando un segno di voto sia sul contrassegno di lista, sia sul nominativo del candidato alla carica di sindaco collegato alla lista votata; anche in questo caso esprime un voto valido sia per il candidato alla carica di sindaco, sia per la lista ad esso collegata; 

     E’ importante evidenziare che:

  • le preferenze devono essere manifestate, esclusivamente, per candidati compresi nella lista votata;
  • nei comuni con popolazione inferiore a 5.000 abitanti ogni elettore può manifestare un solo voto di preferenza per un candidato alla carica di consigliere comunale;
  • nei comuni con popolazione compresa tra 5.000 e 15.000 abitanti ogni elettore può manifestare non più di due voti di preferenza per candidati alla carica di consigliere comunale; nel caso di espressione di due preferenze, queste devono riguardare candidati di sesso diverso, a pena di annullamento della seconda preferenza. 

Nei comuni con popolazione sino a 15.000 abitanti si procede al turno di ballottaggio per l’elezione del sindaco in caso di parità di voti fra i due candidati alla carica di sindaco che hanno ottenuto il maggior numero di voti.

TESSERA  ELETTORALE

Il ministero dell’Interno ricorda che gli elettori, per poter esercitare il diritto di voto presso gli uffici elettorali di sezione nelle cui liste risultano iscritti, dovranno esibire, oltre ad un documento di riconoscimento valido, la tessera elettorale personale a carattere permanente, che ha sostituito il certificato elettorale.
Al fine di agevolare il rilascio delle tessere elettorali non consegnate o dei duplicati, gli uffici comunali, saranno aperti anche venerdì 23 e sabato 24 maggio, dalle ore 9 alle ore 18, e domenica 25 maggio per tutta la durata delle operazioni di voto (dalle ore 7 alle ore 23).

CORPO ELETTORALE

IN ITALIA

Si riepilogano, distintamente per le elezioni dei membri del Parlamento europeo spettanti all’Italia e per le elezioni comunali nelle regioni a statuto ordinario, i dati sul corpo elettorale aggiornati alla revisione straordinaria delle liste elettorali effettuata alla data del 45° giorno antecedente la data delle votazioni.
Le elezioni dei membri del Parlamento europeo spettanti all’Italia interesseranno un corpo elettorale, sul territorio nazionale, di 49.373.144 elettori, di cui 23.757.151 di sesso maschile e  25.615.993 di sesso femminile. 
Le sezioni elettorali complessive saranno 61.594.
Voteranno, inoltre, nelle 574 sezioni elettorali appositamente istituite negli altri Paesi dell’Unione europea 1.398.307 elettori italiani. 
Le elezioni in 3.918 comuni di regioni a statuto ordinario e della Sardegna (la cui organizzazione è curata dal Ministero dell’Interno) interesseranno 16.852.215 elettori, di cui 8.180.596 di sesso maschile e 8.671.619 di sesso femminile; le sezioni saranno 21.058.

IN UMBRIA

In Umbria andranno al voto 68 comuni per il rinnovo della carica di primo cittadino:

Provincia di PERUGIA (Fac-Simile delle schede elettorali per comune)

Sopra ai 15mila abitanti: Bastia Umbra,  Castiglione del Lago, Foligno, Gualdo Tadino, Gubbio, Marsciano, Perugia, Spoleto, Umbertide

Sotto ai 15mila abitanti: Campello sul Clitunno, Cannara, Castel Ritaldi, Cerreto di Spoleto, Citerna, Città della Pieve,Collazzone, Costacciaro,  Fossato di Vico, Fratta Todina, Giano dell’Umbria, Gualdo Cattaneo, Lisciano Niccone, Magione, Massa Martana, Monte Castello di Vibio, Montefalco, Montone, Norcia, Paciano, Panicale, Piegaro, Pietralunga, Poggiodomo, Preci, San Giustino, Sant’Anatolia di Narco, Scheggia e Pascelupo, Scheggino, Sellano, Sigillo, Spello, Torgiano, Tuoro sul Trasimeno, Vallo di Nera

Provincia di TERNI (Fac-Simile delle liste elettorali per comune)

Sopra ai 15mila abitanti: Orvieto, Terni

Sotto ai 15mila abitanti: Acquasparta, Allerona, Alviano, Arrone, Baschi, Castel Viscardo, Fabro, Ferentillo, Ficulle, Guardea, Lugnano in Teverina, Montecchio, Montefranco, Montegabbione, Monteleone d’Orvieto, Otricoli, Penna in Teverina, Polino, Porano, San Venanzo, Sangemini, Stroncone,

Ulteriori informazioni disponibili sul sito del Ministero dell’Interno

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!