ECOLOGICHE, COLORATE ED ESCLUSIVE, ARRIVANO IN 4 MODELLI LE NUOVE BORSE DEL FESTIVAL DEI 2 MONDI - Tuttoggi

ECOLOGICHE, COLORATE ED ESCLUSIVE, ARRIVANO IN 4 MODELLI LE NUOVE BORSE DEL FESTIVAL DEI 2 MONDI

Redazione

ECOLOGICHE, COLORATE ED ESCLUSIVE, ARRIVANO IN 4 MODELLI LE NUOVE BORSE DEL FESTIVAL DEI 2 MONDI

Lun, 09/05/2011 - 10:40

Condividi su:


Nati per abbellire i numerosi cantieri aperti a Spoleto in occasione della scorsa edizione del Festival, i colorati outdoor in pvc realizzati con il supporto della Regione Umbria rischiavano di restare inutilizzati al termine dei lavori. Una volta terminate le operazioni di allestimento, invece di essere smaltito come rifiuto, il pvc decorato con le immagini degli spettacoli ospiti al Festival, si è trasformato in coloratissime borse à la mode, andate letteralmente a ruba tra gli ospiti della conferenza stampa di presentazione di Spoleto54.
Artefici della magia i detenuti della casa di reclusione di Maiano di Spoleto, coinvolti nel progetto Settemetriquadri, nato dal programma in/out finanziato dal Ministero della Giustizia – Cassa delle Ammende e Comune di Spoleto, coordinato da ECIPA UMBRIA e Forris Formazione. L’obiettivo del progetto è agevolare il futuro reinserimento lavorativo dei detenuti, già iscritti ad un programma di formazione professionale che vede coinvolte attualmente cinque persone. Docente del percorso formativo e Responsabile della direzione del laboratorio è Angela Davis Epicoco.
“Questo progetto è stato per i detenuti coinvolti – ha detto la docente a TO® – una vera e propria fase di avviamento al lavoro. Sono tre i detenuti che si sono attivamente impegnati nella realizzazione delle borse (G.,G. e A. le iniziali dei loro nomi), che io ho assunto in una piccola impresa e che da aprile stanno lavorando alacremente. Ci tengo a precisare – ha detto la Epicoco – che io svolgo questo servizio a titolo gratuito e che i detenuti saranno remunerati con i proventi della vendita dei loro prodotti. Entro fine maggio la produzione delle borse dovrebbe essere terminata, con circa 200 pezzi in 4 modelli differenti”.
Infine, la docente del progetto formativo ha voluto sentitamente ringraziare la direzione del carcere di Maiano, nella persona di Ernesto Padovani, insieme alla Polizia Penitenziaria, per la grande disponibilità dimostrata nei suoi confronti.
Il Festival di Spoleto, che sostiene attivamente questo progetto di reinserimento sociale e che deciderà i canali di distribuzione delle borse, ha dimostrato ancora una volta quanto sappia unire intorno alla propria realizzazione l’intera città di Spoleto.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!