Dolore e incredulità per la scomparsa di Massimo

Dolore e incredulità per la scomparsa di Massimo

Redazione

Dolore e incredulità per la scomparsa di Massimo

Mar, 24/11/2020 - 11:35

Condividi su:


Dolore e incredulità per la scomparsa di Massimo

Grande dolore e commozione a Perugia e a Bastia Umbra (dove lavorava in una concessionaria) per la notizia della morte di Massimo Venturiello, il 29enne deceduto nella serata di lunedì in un incidente stradale.

Messaggi increduli degli amici lasciati sulla pagina Facebook di Massimo. Tra questi, quello straziante del fratello. Immagini di serate spensierate, insieme nel pub preferito, il McLoud di Ponte San Giovanni, il ritrovo della comitiva di amici.

Massimo era una persona solare e generosa. Appassionato di musica, tifoso del Grifo, a cui piaceva lavorare con le auto, un’altra sua passione. Anche i colleghi della concessionaria dove lavorava lo hanno ricordato con commozione.

Nel tardo pomeriggio di lunedì la sua Audi A3 ha perso il controllo mentre percorreva la strada dei Loggi e si è ribaltata. Inutile l’intervento del personale del 118. Sulla dinamica dell’incidente indagano i carabinieri.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!