Dalla gioia per i tetti imbiancati all’ironia sul sale risparmiato

Dalla gioia per i tetti imbiancati all’ironia sul sale risparmiato

Sui social le belle foto di Perugia con la neve, poi le lamentele per le insidie del ghiaccio


share

Giovedì sera tanti perugini hanno accolto la prima neve sull’acropoli con il sorriso, postando spettacolari foto sui social, con tetti e vie ricoperti da un sottile velo bianco. Diverso però l’umore questa mattina, con le strade ricoperte dal ghiaccio. Un’insidia per gli automobilisti e per i pedoni, protagonisti di varie scivolate, a volte anche rovinose.

E allora sui social è iniziata l’ironia (ma molto anche i messaggi di persone sconcertate) per il risparmio sul sale da parte del Comune. E qualcuno ha evocato anche la Guerra del sale del 1540, l’insurrezione contro lo Stato pontificio ai tempi di papa Paolo III, uno degli episodi più noti della storia perugina.

Nonostante il sole della mattinata, molti punti, soprattutto quelli ombreggiati, presentano ancora ghiaccio. La cautela è d’obbligo per chi cammina a piedi e per gli automobilisti. Ai quali va il tradizionale consiglio: moderare la velocità, utilizzare marce basse e toccare il meno possibile i freni per evitare di far slittare le ruote sul ghiaccio.

E sempre diversi automobilisti hanno avuto disagi a causa delle basse temperature della notte, con acqua gelata nel sistema di raffreddamento ed anche freni a mano congelati e bloccati. Ma questa volta, il Comune non c’entra.

share

Commenti

Stampa