Creato il Catalogo informatico storico dei pubblici manifesti a Spoleto - Tuttoggi

Creato il Catalogo informatico storico dei pubblici manifesti a Spoleto

Redazione

Creato il Catalogo informatico storico dei pubblici manifesti a Spoleto

Mar, 29/09/2020 - 08:57

Condividi su:


Creato il Catalogo informatico storico dei pubblici manifesti a Spoleto

Più di 1800 voci tra documenti, avvisi, ordinanze, locandine. La mostra dei manifesti a Palazzo Mauri prorogata fino a venerdì 2 ottobre

Una selezione di quei manifesti è stata esposta per la prima volta al pubblico, sabato scorso, alla Biblioteca Comunale di Palazzo Mauri in occasione delle Giornate Europee del Patrimonio (European Heritage Days).

La mostra è stata prorogata fino a venerdì 2 ottobre secondo i seguenti orari della biblioteca: lunedì dalle 15.15 alle 18.15, martedì e mercoledì dalle 9.45 alle 12.45, giovedì dalle 15.15 alle 18.15, venerdì dalle 9.45 alle 12.45.

Visto anche il successo di pubblico e di interesse suscitato dalla mostra – ha spiegato l’assessore alla Cultura Ada Urbani – abbiamo deciso di dare respiro a questa straordinaria esposizione e di prorogarne l’apertura al pubblico.

Attraverso la lettura di questi manifesti e di questi documenti si riesce a fare un vero viaggio nel tempo nella Spoleto a cavallo tra Ottocento e Novecento e a ricostruire, attraverso personaggi e piccole e grandi vicende, la grande storia e la quotidianità della Spoleto di tanti anni fa.

Anche il recupero del catalogo e la sua trascrizione ci consentono di conoscere un tesoro della biblioteca che ci parla di un passato ancora vivo della nostra città.

In questo senso la mostra è un solo un primo passo nel processo di valorizzazione dell’ingente e prezioso materiale custodito a palazzo Mauri”.

Il lavoro di catalogazione e di annotazione dei manifesti pubblici è stato per anni uno degli impegni di Rinaldo Gherghi, un insegnante di lettere, direttore della Carducci, definito «il vero padre della biblioteca» di Spoleto.

Si deve a lui e poi a suo figlio Arnaldo se possediamo un elenco dettagliato, completo di osservazioni e commenti, dei pubblici manifesti e avvisi della città a cavallo tra il IX e il XX Secolo.

Grazie a riferimenti incrociati e alla ricerca immediata e testuale dei contenuti delle migliaia di manifesti si può ripercorrere la storia civile, sociale e culturale di Spoleto, dagli avvisi e dalle ordinanze della Giunta Comunale alle riunioni e alle adunanze dei cittadini e delle associazioni, dai documenti delle elezioni politiche alle manifestazioni culturali, dalle notizie sugli interventi e le opere pubbliche alle occasioni di svago e alle pubblicità dell’epoca.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!