Covid, la minoranza in Regione: "La Giunta ascolti le nostre proposte"

Covid, la minoranza di Palazzo Cesaroni: “La Giunta ascolti le nostre proposte”

Redazione

Covid, la minoranza di Palazzo Cesaroni: “La Giunta ascolti le nostre proposte”

Gio, 22/10/2020 - 14:44

Condividi su:


Covid, la minoranza di Palazzo Cesaroni: “La Giunta ascolti le nostre proposte”

Preoccupazione per i ritardi, richiesta di collaborazione e richiesta di un’informativa al prossimo consiglio regionale. La minoranza di Palazzo Cesaroni ha presentato la sua linea, nella gestione di questa seconda ondata di pandemia da Covid, in una conferenza stampa in cui hanno preso la parola tutti i capigruppo, e il portavoce dell’opposizione, Fabio Paparelli.

Bori (Pd): “Preoccupati, troppi ritardi”

C’è grande preoccupazione e profondo sconcerto per i ritardi. I mesi sono trascorsi in vano – ha detto Tommaso Bori (Pd) – perché l’Umbria appare impreparata. Si prevedono ancora presidi misti e ancora rischi contagi. Non ci sono protocolli unitari e il sistema sanitario appare posto sotto stress. La soglia d’allarme per la terapia intensiva appare vicina, così come non sono stati potenziati i servizi di contact racing. Mancano i vaccini antinfluenzali. Però il nostro è un atteggiamento di collaborazione e non di critica e rilanciamo la volontà di un tavolo comune“.

Bianconi (Misto): “Serve condivisione per gestire meglio emergenza Covid”

Non voler condividere nulla – ha detto Vincenzo Bianconi (Misto) – scarica sugli umbri una grande tensione. Non si tratta di dare bacchettate ma dell’umiltà necessari per aprire il confronto dentro la politica. Le risposte non stando arrivando. Manca la disponibilità, servono visione e metodo inclusivo anche per le sfide future della Regione“.

De Luca (M5S): “Paura delle persone”

All’attacco il capogruppo dei 5 Stelle, Thomas De Luca: “La presidente Tesei ha l’onere e l’onore di governare e dare risposte – ha detto – e il ruolo dell’opposizione è propositivo. Stiamo lavorando per il bene della Regione. Il problema è che i posti letto non si gestiscono da soli e, anche in presenza di un aumento di posti, servirà l’aumento di personale che faccia funzionare la macchina. La paura che circola nelle persone non è solo del Covid ma della paralisi del sistema sanitario, con conseguenze anche su tutto il resto. E sulla scelta degli ospedali Covid c’è stata sciatteria di programmazione: sono stati scoperti interi territori come la Valnerina“.

Fora (Patto civico): “Ancora troppi problemi logistici”

Siamo stati più pronti a gestire l’emergenza a marzo – ha spiegato Andrea Fora (Patto civico) – di quanto non lo siamo ora. Il nostro stile è sempre propositivo e vogliamo risolvere i problemi, come la mancanza di ingressi reparti a Perugia, dove si registrano anche reparti chiusi per contaminazione. Ci sono problemi legati alla cronicità”.

Paparelli (Portavoce): “Posizioni roboanti e scarsa programmazione”

Conclusioni affidate a Fabio Paparelli: “In questi mesi non è stato programmato nulla, al di là delle dichiarazioni roboanti. Tutto quello che sta accadendo perché è mancata la rivisitazione del piano pandemico del 2007“. Per Paparelli servivano spazi specifici come l’ex Milizia di Terni o Monteluce. Oppure gli stessi Covid Hotel. E grave viene ritenuta la sospensione dei tamponi per i contatti asintomatici dei positivi. “Consapevoli della gravità della situazione ribadiamo la disponibilità alla collaborazione, sperando che non rimanga inascoltata“.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!