Covid, a Umbertide 7^ vittima | Prosperius, altri 6 positivi - Tuttoggi

Covid, a Umbertide 7^ vittima | Prosperius, altri 6 positivi

Davide Baccarini

Covid, a Umbertide 7^ vittima | Prosperius, altri 6 positivi

Mer, 27/01/2021 - 19:47

Condividi su:


Covid, a Umbertide 7^ vittima | Prosperius, altri 6 positivi

Ulteriori screening all'Istituto riabilitativo hanno fatto registrare 2 nuovi contagi tra gli operatori e 4 tra i pazienti | Arriva un altro decesso residente nel Comune

Dopo aver eseguito un ulteriore screening, la situazione dell’Istituto Prosperius di Umbertide vede altri 2 operatori in più contagiati rispetto a ieri, che portano il totale complessivo a 18.

Altri 4 pazienti positivi

Per quanto riguarda i pazienti, sono stati invece riscontrati 4 nuovi casi positivi, per un totale che ora ammonta a 30. Il numero di persone ospitate all’interno dell’area Covid – predisposta all’interno dell’Istituto – è però di 28, visto che oggi due ricoverati con sintomi sono stati trasferiti in altre strutture sanitarie.

La situazione resta costantemente monitorata. Nella giornata di domani continueranno gli screening di pazienti e operatori. Sempre giovedì si riunirà un comitato scientifico interno, a cui parteciperanno anche specialisti della Usl Umbria 1 per esaminare il problema.

7^ vittima umbertidese

Nella giornata odierna, inoltre, sono stati 5 gli umbertidesi in isolamento domiciliare dichiarati guariti dal Covid-19 mentre sono 2 i casi di nuova positività. Purtroppo il sindaco Luca Carizia ha comunicato anche la scomparsa di un concittadino, che si trovava in isolamento domiciliare. Si tratta della 7^ vittima con Covid di Umbertide da inizio pandemia.

Gli attualmente positivi residenti nel Comune di Umbertide sono 55, di cui 49 in isolamento domiciliare e 6 ricoverati in ospedale.

Un contagio alla Residenza Balducci

Purtroppo tra i nuovi contagiati, oggi (27 gennaio) vi è anche un operatore sanitario della Residenza Protetta Balducci. “Il soggetto – ha fatto sapere il direttore sanitario della struttura dottor Carlo Porrozzi – è stato posto in isolamento e sono state avvertite le autorità sanitarie competenti. I restanti 60 tamponi effettuati (31 ospiti e 29 operatori e personale amministrativo) sono risultati tutti negativi“.

Nella giornata di domani gli ospiti e 3 operatori che hanno ricevuto la prima dose del vaccino Pfizer il 7 gennaio scorso riceveranno la seconda dose. La restante parte del personale, come già in programma, terminerà la vaccinazione nella prima settimana di febbraio.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!