Coronavirus, stabile la situazione ad Assisi e Bastia | Positivo anche un assessore - Tuttoggi

Coronavirus, stabile la situazione ad Assisi e Bastia | Positivo anche un assessore

Redazione

Coronavirus, stabile la situazione ad Assisi e Bastia | Positivo anche un assessore

Sab, 20/02/2021 - 14:48

Condividi su:


Coronavirus, stabile la situazione ad Assisi e Bastia | Positivo anche un assessore

Gli aggiornamenti sul Covid-19 ad Assisi e Bastia

Rimane sostanzialmente stabile e immutata la situazione del coronavirus tra Assisi e Bastia Umbra; in entrambi i Comuni positivi e guariti sostanzialmente si equivalgono, con qualche oscillazione minimale positiva e negativa. E, secondo la Nazione Umbria in edicola oggi, tra i positivi al Covid 19 c’è anche un assessore comunale. Nessun problema per sindaco (che interpellata dalla Nazione non ha voluto rilasciare dichiarazioni) e per la giunta: da qualche tempo le attività si svolgono prevalentemente in videoconferenza, l’ultima martedì.

Da qualche giorno Assisi, per quanto riguarda la situazione epidemica, è una sorta di altalena: i numeri sono tutto sommato stabili, come detto con qualche lieve segno meno e qualche lieve segno più.  Al momento ad Assisi ci sono 272 positivi attuali (a inizio settimana erano 208), con 1.691 persone che da inizio pandemia hanno contratto il Covid, erano 1592 il 15 febbraio; i guariti sono 1.388, a inizio settimana erano 1353.  Sono 258 le persone in isolamento, lunedì erano 197, con 14 ricoveri di cui quattro in terapia intensiva e 31 decessi da inizio pandemia.

A Bastia Umbra, dove la scorsa settimana i positivi attuali al coronavirus ‘marciavano’ a circa 20 al giorno e dove la settimana si è aperta con la positività riscontrata nella parrocchia di San Michele, i positivi attuali sono 369 (in leggera discesa rispetto a ieri, meno 4, ma in salita rispetto a inizio settimana: più 22, erano 347) e 1.133 guariti, quando lunedì erano 1.092; i casi positivi da inizio pandemia sono 1.528, erano 1.462 lunedì, le persone in isolamento contumaciale 342 (lunedì 318), i ricoveri 27 di cui 7 in terapia intensiva. I decessi da inizio pandemia sono 26.

(Modificato alle 21.34)

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!