Coronavirus, i cinema mettono a disposizione film gratis: l'elenco e il link

Coronavirus, i cinema mettono a disposizione film gratis: l’elenco e il link

Redazione

Coronavirus, i cinema mettono a disposizione film gratis: l’elenco e il link

L'iniziativa de PostModernissimo di Perugia e del Metropolis di Umbertide
Ven, 13/03/2020 - 19:09

Condividi su:


Coronavirus, i cinema mettono a disposizione film gratis: l’elenco e il link

Per chi è a casa a causa dell’emergenza Coronavirus i cinema PostModernissimo di Perugia e Metropolis di Umbertide mettono a disposizione gratis film e documentari.

Una selezione di alcune delle opere su cui i due cinema umbri hanno lavorato, producendole e distribuendole, o anche semplicemente proiettandoli nei festival e in sala: “In questi giorni di emergenza e di quarantena – si legge sulle pagine Social delle due realtà – in un momento come questo che cambierà le nostre abitudini, vogliamo continuare a camminare sul sentiero che abbiamo sempre percorso, quello della passione, della solidarietà e della cultura. Abbiamo deciso di unirci per raccogliere e mettere in libera circolazione le opere di amici registi e produttori per non lasciarvi e lasciarci soli. Perché siamo isolati, ma mai soli”.

Tutti i film di questa prima selezione sono visibili gratuitamente all’indirizzo www.postmodernissimo.com/distanza. Questo l’elenco completo:

I film

LA LOTTA di MARCO BELLOCCHIO

DRAMMATICO / DURATA 14 MIN / ITALIA / 2018

Il fiume Trebbia in una giornata d’estate. Sulla riva opposta, in lontananza, una pattuglia di soldati nazisti, le armi in pugno, sono all’inseguimento di qualcuno. Tonino è il fuggiasco, un partigiano al quale non resta che tuffarsi nel fiume. Un fiume che però lo riporterà alla sua vita reale.

IN PURGATORIO di GIOVANNI CIONI

DOCUMENTARIO / DURATA 72 MIN / ITALIA / 2009

Attraverso il culto dei morti e del Purgatorio dei napoletani, il film si abbandona alla seduzione dell’Altro. Una ricerca di un tempo perduto che è un interrogarsi su ciò che resta di quanto non è più con noi. Un viaggio attraverso i vicoli dei Tribunali, dei Quartieri Spagnoli, della Sanità, di Montesanto, il Cimitero di Poggioreale, il Limbo dei bambini. “L’anima del Purgatorio è un abitante di questo mondo. Lo sconosciuto incrociato nella folla, il viso sulla foto di chi è scomparso. L’Altro”.

PER ULISSE di GIOVANNI CIONI

DOCUMENTARIO / DURATA 90 MIN / ITALIA / 2013

Un centro di socializzazione a Firenze, frequentato da ex-tossicodipendenti, persone uscite dal carcere, senza domicilio, persone con percorsi psichiatrici. Lo frequento da qualche anno, come se fossi stato adottato in questo che sembra un porto di mare. Alcuni scompaiono, magari ricompaiono dopo qualche mese, magari non tornano più. Altri sbarcano, con la loro storia.Ero stato invitato a fare delle interviste. Ho proposto di inventare un film da fare, con loro. Anche per loro. Ognuno è solo con il proprio vissuto. Possiamo immaginarlo. Ho evocato il viaggio di Ulisse. Ulisse che è lo scomparso, in preda a mostri e sirene, che torna dal paese dei morti. Il suo nome è nessuno, è lo sconosciuto che si racconta.

NO COMMERCIAL USE di LUIS FULVIO

DOCUMENTARIO / DURATA 126 MIN / ITALIA / 2017 –

No Commercial Use è un film fatto quasi interamente di materiale di repertorio che lavora – proprio in ossequio alla scuola ghezziana – sulla giustapposizione e contrapposizione di concetti e immagini, di suoni, rumori e proteste, attingendo da ogni tipo di materiale, per lo più mai visto, o almeno mai visto in questa ottica. Comincia con un estratto di La Soufrière di Werner Herzog il film di Luis Fulvio, un estratto in cui il cineasta tedesco parla di come in quel periodo storico la terra stesse tremando in maniera incontrollata in quasi ogni parte del mondo. E il passaggio dalla tettonica impazzita alla rivolta sociale è breve: quell’anno fu un anno di rivolgimento senza precedenti, di contestazione verso tutto (non solo, come già prima, verso il PCI e il sindacato, ma anche verso il ’68 stesso), di ribaltamento carnevalesco di ogni regola fino ad allora condivisa. Un anno che poi portò – per via del rapimento di Aldo Moro del ’78 – a una repressione senza precedenti, i cui effetti anestetizzanti viviamo ancora oggi.

OKIKE di EDOARDO FERRARO

DRAMMATICO / DURATA 20 MIN / ITALIA / 2018

Okike è in Italia ormai da qualche mese e ora si trova finalmente di fronte alla Commissione per il Riconoscimento della Protezione Internazionale. Stringe nervosamente tra le mani un piccolo lettore DVD, con il quale sta per mostrare il suo film “fatto in casa”: un film da lui diretto e interpretato insieme ai suoi coinquilini, realizzato in uno strano mix tra italiano, pulaar e inglese. Okike vuole mostrare la sua Storia e il suo viaggio nel modo più chiaro possibile: perché le parole – soprattutto nel suo italiano stentato – potrebbero sbagliare ed essere fraintese. Ma a giudicare dagli sguardi della Commissione il suo film amatoriale non si sta rivelando la migliore delle idee.

DAL RITORNO di GIOVANNI CIONI

DOCUMENTARIO / DURATA 92 MIN / ITALIA / 2015

Al centro del film c’è Silvano Lippi, ex sergente fiorentino che depose il fucile all’indomani dell’armistizio e per questo fu perseguitato come traditore dai fascisti e poi deportato a Mauthausen, dove la sua unica ragione divenne quella di non far morire il ‘testimone’. Dopo anni di silenzio, interrotti dall’accoglienza amicale e da fogli bianchi scelti come primi confidenti, Silvano decide a novantatre anni di raccontare sul grande schermo i suoi 39 mesi all’inferno. Raccontare l’irreparabile e trasmettere l’indicibile con la parola, con lo sguardo e con le mani smaniose nel tentativo di cacciare i fantasmi o di afferrare i sommersi.

IL CARICATORE

di EUGENIO CAPPUCCIO, MASSIMO GAUDIOSO, FABIO NUNZIATA

DRAMMATICO / DURATA 92 MIN / ITALIA / 1996

La casa di produzione Boccia Film è in grave crisi: ha un solo caricatore di pellicola e Fabio, il titolare, vuole a tutti i costi realizzare un film. Nell’impresa coinvolge gli amici Massimo – patito di realismo – ed Eugenio, che invece adora il cinema americano. Dopo alterne vicende il terzetto finisce in una piccola stazione dei Carabinieri dove, senza volerlo, l’appuntato fornisce loro lo spunto decisivo per il film.

LA FAMILIA CHECHENA

di MARTIN SOLA

DRAMMATICO / DURATA 60 MIN / ARGENTINA / 2015

Un film è un’esperienza sensoriale. L’incontro tra immagine e suono, il suo ritmo interiore, producono una risonanza in chi assiste. La familia chechena porta lo spettatore ad entrare nella particolarità interiore di un’esperienza mistica, quella dei musulmani sufi in Cecenia. Le danze, i rituali mistico-religiosi diventano forma di cinema, pura immersione in uno sguardo spirituale sul mondo.

ET IN TERRA PAX di MATTEO BUTRUGNO e LUCA COLUCCINI

DRAMMATICO / DURATA 87 MIN / ITALIA / 2010

Un film è un’esperienza sensoriale. L’incontro tra immagine e suono, il suo ritmo interiore, producono una risonanza in chi assiste. La familia chechena porta lo spettatore ad entrare nella particolarità interiore di un’esperienza mistica, quella dei musulmani sufi in Cecenia. Le danze, i rituali mistico-religiosi diventano forma di cinema, pura immersione in uno sguardo spirituale sul mondo.

EXCIM – MATTONE SU MATTONEdi ANDREA e IVAN FRENGUELLI

DOCUMENTARIO / DURATA 60 MIN / ITALIA / 2010

A 26 anni dall’occupazione e a 2 dalla data di uscita, ‘EXCIM – mattone su mattone’ diventa disponibile liberamente on line. Per noi che ci abbiamo lavorato, rappresenta la fine di un ciclo ma EXCIM era già libero: girava senza di noi nelle distro e nei banchetti: mancava solo quest’ultimo mattone. Periodicamente, continueremo a condividere qui, sul nostro canale youtube e sulla nostra pagina facebook schegge di memoria dell’underground perugino ma, oggi, il progetto ‘EXCIM – mattone su mattone’ può considerarsi concluso. Siamo ancora disponibili per presentazioni (dal vivo o no), dibattiti, calci, sputi e insulti. Contattateci dal form su questo sito.

E.A.M – ESTRANEI ALLA MASSA di VINCENZO MARRA

DOCUMENTARIO / DURATA 90 MIN / ITALIA / 2001

Ale, Max, Giotto, Flavio, Pino, Marco e Gianni sono sette ragazzi napoletani molto diversi tra loro, ma hanno una cosa in comune: l’appartenenza ad uno dei gruppi più vecchi di tifosi Ultras di Napoli, i Fedayn E.A.M. Napoli 1979. Il film racconta una giornata tra i mille volti antichi e moderni della città, seguendo le vicende personali dei protagonisti, i loro sogni, le loro speranze e difficoltà. E poi un viaggio al nord tutti insieme, per seguire la squadra in trasferta. Sette ragazzi accomunati dalla passione per la squadra e l’amicizia, ma soprattutto sette ragazzi a stretto contatto con la loro città, ogni giorno.

UOMINI E FUOCHI di ANDREA FRENGUELLI

DOCUMENTARIO / DURATA 14 MIN / ITALIA / 2018

In una terra come l’Abruzzo, dove il confine tra antico e moderno si perde, “Uomini e Fuochi” è un cortometraggio documentario che racconta la tensione e il desiderio dell’umanità a fondersi con l’infinito attraverso la pratica del rito. Le Glorie – tradizione popolare della valle scannese che si svolge ogni anno alla vigilia di San Martino – rappresentano perfettamente questa tensione alla liberazione di un’umanità imprigionata nel digitale che perpetua un rito il cui significato si perde nel tempo. Uomini e fuochi racconta questo scontro di forze, unendo una narrazione fortemente rispettosa dell’ambiente naturale e antropologico a un’atmosfera sintetica che solo apparentemente inganna lo spettatore.

LA SANTA CHE DORME di LAURA SAMANI

DRAMMATICO / DURATA 19 MIN / ITALIA / 2016

Giacomina, dodici anni, è stata scelta come custode della statua di Santa Achillea per la processione annuale. Sarebbe il giorno più bello, se non fosse che la sua migliore amica Silene viene trovata in stato di morte apparente, ma il suo corpo è rimasto caldo. Mentre il paese grida al miracolo e decide di portare la ragazza in processione al posto della statua, Giacomina è l’unica a chiedersi se tutto è davvero perduto

ALLENARSI di MAURIZIO PANSERI, ALBERTO VALTELLINA

DOCUMENTARIO / DURATA 58 MIN / ITALIA / 2012

Un enorme blocco di roccia crolla e si schianta all’ingresso della cava di Trevasco, a Nembro, è il 24 dicembre 2010. La “Cava” è uno dei luoghi storici dell’arrampicata nella provincia di Bergamo. Mentre si accende la disputa sull’opportunità di concedere ancora l’accesso alla Cava, si snoda la produzione di Allenarsi!. I registi raccolgono testimonianze, aneddoti, opinioni e fatti, si infilano sotto la Cava, si insinuano in una riunione in Comune, incontrano alcuni alpinisti “nati” in Cava.Un film che è una dichiarazione d’amore per un luogo controverso, strano, difficile, bellissimo e inquietante, un luogo dove allenarsi è un imperativo: Allenarsi!

NEL PRIMO CERCHIO di MATTIA MARIUCCINI

DOCUMENTARIO / DURATA 20 MIN / ITALIA / 2018

A due anni dalla scossa più violenta della sequenza sismica che ha colpito il Centro Italia tra Agosto e Ottobre 2016, i cittadini di Norcia e delle frazioni vicine cercano di ricostruire una normalità abitativa e lavorativa. Sono e si sentono sospesi, tra una ricostruzione lenta e la burocrazia totalizzante, nell’incertezza del presente e di un futuro che non esiste per se stessi e per i propri figli, ma con la consapevolezza e la determinazione di non abbandonare il territorio in cui hanno sempre vissuto, che li ha accolti e che continuano ad amare. Intorno a loro i Monti Sibillini, con le antiche leggende e i miti, tra fate, Sibille, strade, il Lago di Pilato e il Monte Vettore, che solo un pastore ancora ricorda e racconta.

AB OVO di LUCA FERRICORTO

SPERIMENTALE / DURATA 25 MIN / ITALIA / 2016

In un paradiso desertico e ostile, tra montagne di sabbia e solitari cammelli in perpetuo cammino, si rinnovano la vita ed una promessa d’amore all’ombra di un albero solitario. Adamo ed Eva hanno ancora una possibilità. L’ultima occasione per guarire e generare una nuova genìa di esseri umani più dignitosi. Nove piani sequenza in super 8 colore in cui abbiamo preso Adamo ed Eva e gli abbiamo fatto rifare tutto, daccapo.

PostModernissimo 075 966 4527

info@postmodernissimo.com

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!