Coronavirus in Altotevere, casi triplicati a San Giustino. Lisciano Covid-free da un mese - Tuttoggi

Coronavirus in Altotevere, casi triplicati a San Giustino. Lisciano Covid-free da un mese

Davide Baccarini

Coronavirus in Altotevere, casi triplicati a San Giustino. Lisciano Covid-free da un mese

Mer, 03/02/2021 - 18:26

Condividi su:


Coronavirus in Altotevere, casi triplicati a San Giustino. Lisciano Covid-free da un mese

Aumento dei casi anche a Umbertide e Montone, novità da Prosperius e Muzi Betti | Cva di Trestina sarà una delle sedi delle vaccinazioni di massa

Situazione Covid-19 molto altalenante in Altotevere, dove la curva dei contagi che, dopo qualche giorno di costante discesa, è tornata a salire soprattutto a Umbertide e San Giustino.

Umbertide in salita, novità Prosperius

In entrambi i Comuni i casi di nuovi positivi sono in crescita da almeno 10 giorni: l’aumento di Umbertide – passato dai 37 contagi del 21 gennaio agli attuali 88 – si spiega anche con il focolaio scoppiato all’Istituto Prosperius, dove la situazione sembra però “essersi stabilizzata, a meno di repentini cambiamenti” ha sottolineato il presidente Giuseppe Barberi.

Prosperius, positivi salgono a 56 “Causa focolaio non ancora chiara”

Va ricordato che al 29 gennaio scorso, nella struttura, si contavano 23 operatori e 33 pazienti positivi, quest’ultimi ricoverati all’interno della struttura, tutti asintomatici o con sintomi lievi. Le attività dell’Istituto rimangono tuttora sospese.

Triplicati casi a San Giustino

Per quanto riguarda San Giustino, invece, proprio oggi (3 febbraio) si è registrato il picco più alto di contagi da inizio pandemia, ovvero 58. Un numero solo apparentemente “innocuo”: lo scorso 25 gennaio, infatti, i positivi erano solo 20.

Un crescita anomala, quindi – quasi triplicata in meno di 10 giorni – che a inizio settimana ha costretto il sindaco Paolo Fratini ad appellarsi al senso di responsabilità dei suoi concittadini tramite un video sui social (sotto), invitandoli ad indossare i dispositivi di protezione individuale e rispettare le regole anti Covid.

Città di Castello, tanti guariti

Dati non proprio rassicuranti arrivano anche da Città di Castello, dove fortunatamente ai 13 nuovi casi di oggi, fanno fronte ben 15 guariti, che tiene basso il numero degli attualmente positivi, ora a 193.

Muzi Betti “Segnali positivi”

Riguardo all’Asp Muzi Betti, nella residenza si stanno effettuando i tamponi a scopo prudenziale sugli ospiti finora negativi (sarebbero oltre 70) ed è ripreso il servizio di fisioterapia. Anche in questo caso, dunque, segnali positivi: “Si tenta di ridare un barlume di normalità alla vita della nostra casa di riposo – ha detto il sindaco tifernate Luciano Bacchetta va sottolineato che la struttura non è mai stata chiusa nemmeno nel periodo in cui il focolaio del Covid-19 era più consistente e forte, mentre altrove quasi tutte le strutture analoghe hanno chiuso”.

Muzi Betti in commissione “Protocolli rispettati”, salgono a 10 le vittime

Svelata una sede per vaccinazione di massa Altotevere

Bacchetta ha anche svelato la prima delle due sedi per l’avvio della vaccinazione di massa della popolazione dell’Altotevere: sarà la struttura del Cva di Trestina, messa a disposizione dalla locale Pro Loco per la vaccinazione degli ultraottantenni.

Lisciano Covid-free da un mese

Un aumento considerevole di casi è stato registrato anche nella piccola Montone: il 21 gennaio il Comune arietano era addirittura Covid-free mentre oggi è salito a ben 16 casi. A seguire ci sono Citerna con 14 (+8 casi solo negli ultimi 4 giorni) e i più “costanti” Monte Santa Maria Tiberina con 7 e Pietralunga con 2 (non supera i 5 casi ormai da inizio dicembre). Nota di “merito” a Lisciano Niccone (nella foto la piazza centrale), Covid-free da quasi un mese. L’ultimo caso positivo è stato infatti riscontrato lo scorso 7 gennaio.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!