Continua raccolta firme per messa in sicurezza Sp 100, "E' la più pericolosa della Valtiberina" - Tuttoggi

Continua raccolta firme per messa in sicurezza Sp 100, “E’ la più pericolosa della Valtiberina”

Redazione

Continua raccolta firme per messa in sicurezza Sp 100, “E’ la più pericolosa della Valtiberina”

Il 'Comitato Sp 100' consegnerà petizione a Regione, Provincia e Comune di Citerna
Dom, 24/11/2019 - 10:53

Condividi su:


Continua raccolta firme per messa in sicurezza Sp 100, “E’ la più pericolosa della Valtiberina”

Il Comitato Sp 100 continua nelle operazioni di raccolta firme per la petizione da consegnare all’Assemblea legislativa dell’Umbria, per chiedere di risolvere definitivamente il problema costituito dal tratto della Strada provinciale 100 tra Pistrino e Fighille, “la strada più pericolosa e mortifera di tutta la valtiberina umbra e toscana, – hanno sottolineato – Lungo questi 3 km, infatti, tante persone hanno perso la vita, da ultima una 20enne nel luglio 2018.

In questi giorni il Comitato ha tenuto una riunione operativa aperta a tutti, alla quale ha partecipato ufficialmente l’amministrazione comunale di Citerna, che ha assicurato il pieno appoggio e supporto al sodalizio, oltre che l’impegno amministrativo e tecnico al fine di raggiungere l’obiettivo di mettere in sicurezza la strada, realizzando anche una pista ciclopedonale protetta.

Per l’amministrazione erano presenti il sindaco Enea Paladino, il vicesindaco Paolo Carlini e l’assessore Samuel Fedele. Anche la Lega ha voluto partecipare all’incontro e la responsabile Manuela Puletti ha dato la disponibilità a raccogliere le firme nei propri gazebo. Durante la riunione il coordinatore del comitato Gianluca Cirignoni ha ricevuto proprio la famiglia della 20enne scomparsa, annunciando che altre 400 firme si sono aggiunte alle migliaia già accumulate. Quest’ultime, che verranno raccolte fino al 6 gennaio 2020, saranno ufficialmente consegnate a Regione Umbria, Provincia di Perugia e Comune di Citerna.


Condividi su:


Aggiungi un commento