Conte nomina Agea e De Luca referenti M5S per elezioni Umbria - Tuttoggi

Conte nomina Agea e De Luca referenti M5S per elezioni Umbria

Carlo Ceraso

Conte nomina Agea e De Luca referenti M5S per elezioni Umbria

Mar, 08/06/2021 - 07:09

Condividi su:


Giuseppe Conte ha indicato Laura Agea e Thomas De Luca referenti del M5S per le elezioni amministrative in Umbria previste il prossimo mese di ottobre

Giuseppe Conte ha indicato Laura Agea e Thomas De Luca referenti del M5S per la gestione delle elezioni amministrative in Umbria previste il prossimo mese di ottobre, in stretto coordinamento con i parlamentari Emma Pavanelli, Filippo Gallinella e Tiziana Ciprini, i facilitatori regionali ed i portavoce umbri.

Durante l’incontro che si è tenuto in conference-call, Giuseppe Conte ha ribadito “la volontà e la necessità di portare nella prossima tornata elettorale la spinta dei contenuti del M5S all’interno dell’Umbria. Le tematiche che il Movimento non ha mai abbandonato e che saranno tra le priorità anche nel prossimo futuro vanno dalla lotta alle disuguaglianze socio-economiche e alla precarietà, alla vicinanza ai bisogni dei giovani, delle famiglie e delle imprese; dall’impegno per un futuro eco-sostenibile, all’etica pubblica e la legalità nella lotta contro tutte le mafie.

Questo sarà sempre il nostro terreno comune anche all’interno del dialogo con le forze progressiste che continuerà ad essere coltivato in vista delle amministrative, nel rispetto delle intese che sono già in costruzione in altri territori ma anche nel rispetto dell’autonomia e delle priorità che riteniamo necessarie per i cittadini dell’Umbria” ha commentato De Luca “su tutte la ripresa economica post pandemia e la tutela ambientale. Il proficuo incontro con Giuseppe Conte è servito a ribadire ancora di più che il Movimento 5 Stelle in Umbria c’è e continuerà a lottare nel rispetto dei principi che da sempre costituiscono la forza e il valore identitario in cui si riconoscono i nostri attivisti”.

12 i comuni umbri chiamati al voto: i riflettori del M5S di Conte sono puntati soprattutto sulle città più grandi come Città di Castello, Spoleto, Assisi e Amelia (al voto sono chiamati anche Bettona, Bevagna e Nocera Umbra per la provincia di Perugia; Avigliano Umbro, Castel Giorgio, Montecastrilli, Otricoli e Parrano per quella di Terni).

Se Assisi e Amelia vantano già la presenza di consiglieri comunali pentastellati (Fabrizio Leggio nella città serafica; Gianfranco Chieruzzi e Romano Banella ad Amelia), restano scoperte le altre due città.

Specie a Spoleto dove è rimasta avvolta dal mistero la bocciatura della candidatura di Tommaso Biondi alle ultime amministrative del 2018: una responsabilità – su cui neanche il senatore spoletino Stefano Lucidi (oggi in quota Lega) ha mai voluto fare chiarezza – che ha comportato lo sfilacciamento del Movimento nella città del festival. Ai referenti, tra cui Samuele Bonanni, cercare nei prossimi 5 mesi di ricreare una nuova squadra.

© Riproduzione riservata

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!