Colfiorito, escursione natalizia nel parco - Tuttoggi

Colfiorito, escursione natalizia nel parco

Redazione

Colfiorito, escursione natalizia nel parco

Sab, 18/12/2021 - 11:36

Condividi su:


La distanza dell'itinerario è di 12 chilometri, con un dislivello di 250 metri. La durata dell’escursione è di 4 ore e mezza

Si svolgerà domenica 19 dicembre un’escursione promossa dal servizio Parco di Colfiorito in vista del Natale.

Il programma prevede il ritrovo a Colfiorito presso la sede del Parco e inizio escursione. Alle 13,30 è prevista la fine dell’escursione e il rientro. La tipologia del percorso è ad anello, la distanza è di 12 chilometri, con un dislivello di 250 metri. La durata dell’escursione è di 4 ore e mezza comprendendo le soste.

In considerazione del periodo invernale si consiglia un idoneo abbigliamento: scarponcini da trekking o calzature con suola adeguata, prevedere un ricambio, abbigliamento caldo a strati, guanti, cappello, zaino con bevande calde e snack.

L’evento è aperto a tutti sebbene con un numero limitato di partecipanti. La prenotazione va fatta entro le 18 di sabato 18 dicembre contattando i numeri telefonici 3385876122 o 339 679 8358. Per i non tesserati FIE il costo è di 5 euro per la quota assicurativa

L’itinerario

L’escursione parte dalla sede del Parco, imboccando il sentiero 308 verso Monte Orve. Giunti a quota 865 metri si prosegue in direzione nord verso Villalva, antico insediamento protostorico ormai scomparso e ubicato a poca distanza da quello di Monte Orve. In questo punto la vista spazierà sull’altopiano di Annifo, uno dei sette piani carsici appenninici del territorio plestino. Costeggiando il Monte Carpello si scenderà fino alla Valle Vaccagna e una volta attraversata la SP440 si imboccherà l’antica Via Nocerina che collegava gli altopiani con Nocera Umbra, fino a giungere al cimitero di Annifo. Da lì si arriverà al Mattatoio Mascioli per poi intercettare il sentiero E1 che permetterà di attraversare il Piano di Annifo fino a giungere all’Inghiottitoio, fenomeno carsico che caratterizza gli altopiani. Il sentiero prosegue poi sulla strada comunale di Arvello in direzione Forcatura. Poi dalla Fonte Fontaccia si rientrerà alla sede del Parco costeggiando la Palude di Colfiorito, cuore del Parco. 

Immagine di repertorio

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!