Ceri "spaccati", Smacchi "Simbolo Fita irrispettoso e volgare" - Tuttoggi

Ceri “spaccati”, Smacchi “Simbolo Fita irrispettoso e volgare”

Redazione

Ceri “spaccati”, Smacchi “Simbolo Fita irrispettoso e volgare”

Il consigliere regionale eugubino del Pd aggiunge "Serve un atto giuridico di tutela"
Sab, 24/09/2016 - 11:45

Condividi su:


Un ennesimo e vergognoso oltraggio all’immagine e ai valori della Festa dei Ceri di Gubbio, emblema dell’intera comunità regionale

Così il consigliere regionale Andrea Smacchi (Pd) è intervenuto sulla polemica scoppiata intorno al simbolo del Comitato regionale Umbria della Federazione Italiana Taekwondo (F.i.t.a.), dove un atleta di questa disciplina spacca in due i Ceri di Gubbio con un calcio acrobatico.

Per Smacchi si tratta di “una nuova offesa, dopo quella del 2014 che vide i nostri simboli paragonati a dei salumi. L’ennesima trovata pubblicitaria sconveniente e oltraggiosa nei confronti di ciò che rappresenta un’intera comunità, un comune sentire fatto di fede, devozione e appartenenza”.

E’ opportuno passare dallo sdegno e dalla condanna ai fatti, per evitare che simili iniziative dal carattere volgare e puramente commerciale possano ripetersi in futuro. E’ necessario mettere al riparo la nostra Festa, il nostro patrimonio culturale, da strumentalizzazioni commerciali, lesive e irriguardose

La Festa dei Ceri merita rispetto e la giusta tutela – conclude Smacchi – essendo anche destinataria di una specifica legge regionale (la ‘n.1/2012’) da me promossa, che la riconosce come ‘l’espressione culturale più antica dell’identità regionale, promossa e valorizzata dalla Regione Umbria, che ne salvaguarda i valori sociali, storici e culturali’. Serve dunque un ‘atto giuridico di tutela’, da troppo tempo atteso, che possa mettere d’accordo tutte le componenti della Festa e superare gli ostruzionismi e i no strumentali che in passato hanno bloccato
qualsiasi percorso verso tale obiettivo comune. Se così non sarà ne saremo tutti responsabili, senza eccezione di sorta”.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!