Centro di selezione e reclutamento, unanimità per la cittadinanza onoraria

Centro di selezione e reclutamento, unanimità per la cittadinanza onoraria

Redazione

Centro di selezione e reclutamento, unanimità per la cittadinanza onoraria

Gio, 31/12/2020 - 09:41

Condividi su:


Via libera in aula dal consiglio comunale

Unanimità per la mozione, presentata da Fratelli d’Italia, che punta alla concessione della cittadinanza onoraria al Centro di selezione e reclutamento nazionale dell’esercito. Così si è espresso, nell’ultima seduta del 2020, il consiglio comunale di Foligno. Un segno di riconoscimento importante, prima della commissione Statuto del 5 gennaio, che modificherà anche lo Statuto comunale, per concedere tale riconoscimento anche alle persone giuridiche.

Un prestigioso riconoscimento

Con questo prestigioso riconoscimento simbolico – dicono dal gruppo di Fdil’amministrazione comunale ha voluto rendere merito all’importante ruolo che il Centro svolge per la città di Foligno nonché all’impegno dei suoi militari“. L’idea per la mozione è arrivata dal venticinquesimo anniversario della costituzione del Centro.

Grande impatto economico del Centro di selezione sulla città

La mozione è stata illustrata dal consigliere comunale di Fratelli d’Italia Tiziana Filena. Nella sua presentazione, sono state ricordate le varie motivazioni alla base del conferimento. Intanto il Centro è un ente di primo livello nell’ambito della Forza Armata, in quanto unico organo nazionale deputato allo svolgimento delle attività concorsuali dell’Esercito. Evidenziato inoltre l’impatto economico e l’impulso turistico sulla città, con concorrenti (circa 70 mila l’anno ridottisi della metà nell’ultimo anno causa la pandemia) che provengono da tutta la penisola, ai quali vanno sommati gli eventuali accompagnatori; un flusso importante di persone che fa girare l’indotto cittadino alberghiero e della ristorazione, contribuendo, al contempo, a far conoscere Foligno, le sue bellezze artistiche, culturali ed il suo artigianato. 

Centro e città, legame indissolubile

E poi c’è il forte legame tra la città e la caserma, che va avanti ininterrottamente dal 1884. Legame di vicinanza e partecipazione del mondo militare alla vita cittadina, nonché di sostegno nei momenti di grande difficoltà. E’ stato ricordato l’impegno e la disponibilità dei vertici militari ad accogliere nella propria struttura istituti per anziani e scuole dopo i terremoti del 1997 e del 2016. Ancora oggi, la scuola elementare Piermarini è ospitata all’interno della Gonzaga. Attaccamento e sostegno alla comunità che vanno oltre l’esecuzione delle attività concorsuali, riprese in piena sicurezza dopo 5 mesi di interruzione a causa dell’emergenza sanitaria. Il personale del Centro è stato impiegato direttamente sul campo per il contrasto alla pandemia, sia nella prima fase che nell’attuale, con i propri soldati attualmente impegnati nei Drive Trough della regione.

La gratitudine per il Centro di selezione

La cittadinanza onoraria al Centro di Selezione è un riconoscimento che vuole esprimere la massima gratitudine per quanto il Centro di Selezione ed il mondo militare hanno fatto e rappresentato per la nostra città – ha affermato la consigliere Filena e testimoniare così lo stretto legame creatosi negli anni. Personalmente poi, da nipote di militare, è stato anche un momento emozionante ed un motivo di orgoglio poter presentare la mozione”.

Il calendario della Fondazione

A rimarcare la fondamentale importanza che il Centro di Selezione riveste per la città, durante la seduta del consiglio il Capogruppo di FdI Giuseppe Galligari ha menzionato il Calendario Artistico di Foligno che la Fondazione Cassa di Risparmio, nel riprendere la tradizionale opera dell’allora istituto bancario, ha voluto dedicare nel 2021 proprio al Centro di Selezione ed i suoi venticinque anni.

.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!