Aveva in casa una serra di marijuana, pronte sino a settecento dosi

Aveva in casa una serra di marijuana, pronte sino a settecento dosi

I Carabinieri di Foligno hanno arrestato un cinquantenne con precedenti

share

Ufficialmente era un nullafacente, ma si manteneva coltivando e vendendo marijuana: lo hanno scoperto ed arrestato i Carabinieri di Foligno. Si tratta di un cinquantenne già con precedenti, adesso indagato anche per coltivazione, ai fini di spaccio, di sostanze stupefacenti. Ad operare il blitz sono stati i militari del Nucleo operativo e radiomobile di via Garibaldi, a conclusione di una mirata attività investigativa, hanno proceduto a perquisirne l’abitazione.

All’interno del giardino i carabinieri hanno scoperto una serra artigianale con undici piante di marijuana in fiore, alte sino a due metri, con tanto di impianto d’irrigazione e materiale vario per la coltivazione. Le analisi delle piante presso i laboratori del Comando Provinciale, hanno confermato: il principio attivo contenuto nelle piante era rilevante, ed il quantitativo di droga che poteva essere venduto sarebbe stato di circa  settecento dosi, per un valore, sulla piazza folignate di circa settemila euro.

Il gip ha convalidato l’arresto dell’uomo, per il quale è stato disposto l’obbligo di presentazione in caserma tre volte al giorno e quello di permanenza notturna all’interno del proprio domicilio.

share

Commenti

Stampa