Capodanno in Piazza, protagonista l'Orchestra Andrea Bianchini - Tuttoggi

Capodanno in Piazza, protagonista l’Orchestra Andrea Bianchini

Redazione

Capodanno in Piazza, protagonista l’Orchestra Andrea Bianchini

Dalle 22.30 di martedì 31 dicembre suonerà ininterrottamente dal vivo per accompagnare i presenti nel nuovo anno | Bacchetta e Carletti danno le ultime raccomandazioni sulla sicurezza
Lun, 30/12/2019 - 11:09

Condividi su:


Capodanno in Piazza, protagonista l’Orchestra Andrea Bianchini

Musica e divertimento confermati anche quest’anno per la tradizionale festa di Capodanno che l’amministrazione comunale di Città di Castello promuoverà in piazza Matteotti martedì 31 dicembre.

A partire dalle ore 22.30 la notte di San Silvestro sarà animata dalle note e dall’allegria dell’Orchestra Andrea Bianchini, che suonerà ininterrottamente dal vivo per accompagnare tifernati e turisti nel nuovo anno.

L’appuntamento in piazza Matteotti per la festa di San Silvestro e il brindisi di mezzanotte per il nuovo anno è un momento di riunione per la nostra collettività, al quale teniamo particolarmente come amministrazione comunale, perché rinsalda i legami tra le persone e rafforza l’idea di comunità in un contesto positivo, nel quale famiglie e amici possono condividere una serata in compagnia in allegria e sicurezza”, sottolineano il sindaco Luciano Bacchetta e l’assessore al Commercio e Turismo Riccardo Carletti, nell’invitare cittadini e visitatori a unirsi ai festeggiamenti in piazza.

Il rispetto delle regole e delle norme di comportamento per assicurare lo svolgimento in sicurezza dell’evento sarà l’imperativo della festa. A questo scopo, alla predisposizione di un piano di sicurezza rispettoso delle normative in materia si è aggiunta l’ordinanza firmata dal sindaco Bacchetta che, come ogni anno, vieta vendita, asporto e consumo in centro storico di bevande in contenitori di vetro. L’obiettivo è quello di evitare che durante i festeggiamenti si verifichino inconvenienti legati proprio all’uso improprio di bottiglie di vetro, tali da creare pericoli per l’incolumità delle persone e per l’ordine pubblico. Bacchetta e Carletti raccomandano inoltre un utilizzo responsabile e consapevole dei fuochi d’artificio e invitano a privilegiare l’impiego di prodotti meno invasivi e non altrettanto pericolosi come i giochi di luce.


Condividi su:


Aggiungi un commento