Cade dall’altalena: grave bimba di Spoleto – E’ successo ai giardinetti - Tuttoggi

Cade dall’altalena: grave bimba di Spoleto – E’ successo ai giardinetti

Redazione

Cade dall’altalena: grave bimba di Spoleto – E’ successo ai giardinetti

Mar, 11/09/2012 - 23:45

Condividi su:


Un piccolo salto poteva costare caro ad una bambina di Spoleto che questa mattina è stata trasportata d’urgenza al nosocomio cittadino dopo aver sbattuto la testa. La bimba, poco più di 3 anni, stava giocando sull’altalena dei giardini pubblici di viale Trento e Trieste quando, forse per la voglia di sperimentare un nuovo gioco, ha deciso di scendere senza l’aiuto della nonna che la sorvegliava a pochi passi.

Una mossa improvvisa e la piccola ha battuto violentemente la testa, tanto da essere trasportata dai sanitari del 118 con un codice 2 (media gravità). I soccorsi sono stati immediati, a cominciare dai genitori e dai nonni che affollavano il piccolo parco in questo ultimo giorno di vacanze (da domani infatti le scuole di ogni ordine e grado cominceranno il nuovo anno scolastico).

L’incidente di oggi porta alla ribalta lo stato in cui versano le attrezzature ludiche presenti negli istituti scolastici e nei giardinetti della città. Una situazione che Tuttoggi.info aveva segnalato lo scorso 14 agosto con la mappa di tutti i giochi pericolosi (clicca qui).

L’incidente odierno, vale precisarlo, non sembra affatto legato allo stato di conservazione dell’altalena. Anzi i giochi di viale Trento e Trieste, pur non comparendo nella lista di quelli monitorati dall’Ase, a detta dei tecnici sono ritenuti “sicuri”. (C.C.)

© Riproduzione riservata

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!