Blitz nelle palazzine di Ponte San Giovanni, bloccati 6 occupanti abusivi

Blitz nelle palazzine di Ponte San Giovanni, bloccati 6 occupanti abusivi

Ad allertare le forze dell’ordine, le segnalazioni di alcuni cittadini, relative a via vai strani e luci provenienti dall’interno di stabili che dovrebbero essere vuoti


share

Blitz di carabinieri, finanza e polizia in via Adriatica, a Ponte San Giovanni, dove ci sono i “palazzoni” occupati da persone che cercano un riparo di fortuna per la notte. La zona, la cui costruzione è ferma da tempo e che vede alcuni immobili in mano a un curatore fallimentare dopo le vicende giudiziarie degli anni scorsi, è da mesi un punto di ritrovo per senza tetto, che sfruttano i quattro edifici e i circa 300 appartamenti (sequestrati qualche anno fa, dissequestrati nel 2012 e perlopiù mai venduti) per trovare un posto dove ripararsi.

Nella prima mattinata del 2 aprile le forze dell’ordine hanno messo in moto il blitz, nel corso del quale sarebbero stati identificati sei occupanti abusivi, cinque fermati all’interno di vari appartamenti e uno dopo una breve fuga. Ad allertare le forze dell’ordine, le segnalazioni di alcuni cittadini, relative a via vai strani e luci provenienti dall’interno di stabili che dovrebbero essere vuoti. Oltre alle sei persone fermate, in svariati appartamenti sono stati trovati quelli che sembrano i segni di una vera e propria ‘occupazione’ in atto da tempo.

Si tratta del secondo blitz in pochi mesi: già nel settembre 2018 volanti, il Reparto Prevenzione Crimine Umbria – Marche, Arma dei carabinieri e municipale avevano compiuto un intervento per verificare possibili occupazioni. In quell’occasione, solo segni di bivacco, ma nessuna persona all’interno degli immobili.

share

Commenti

Stampa