Arrivano cestini, fioriere e rastrelliere - Tuttoggi

Arrivano cestini, fioriere e rastrelliere

Claudio Bianchini

Arrivano cestini, fioriere e rastrelliere

Arredo Urbano, operazione finale / Per un città più bella e pulita
Gio, 26/02/2015 - 16:00

Condividi su:


Dopo la fase della ricostruzione e quella della pavimentazione, ora finalmente si completa l’opera di riqualificazione del centro storico, mettendo mano concretamente all’arredo urbano cittadino.

Proprio in questi giorni infatti, stanno arrivando i tanto attesi quanto invocati cestini porta rifiuti: colonnine dal design artistico, dotate persino di posacenere e raccogli sigarette. L’amministrazione comunale passa quindi dalle parole ai fatti, dopo le lamentele sempre più insistenti da parte della cittadinanza, in merito alla sporcizia delle strade del cuore cittadino. Dalla cronica assenza, all’installazione a tappeto: ne spunteranno ben 35 coprendo di fatto l’intero perimetro del centro storico, con particolare attenzione alle vie ed alle piazze di maggior passaggio. Consistente anche l’investimento, si tratta per l’esattezza di 20.300 euro. Un’operazione diventata urgente, specialmente adesso che, in seguito all’entrata a pieno regime della raccolta differenziata, dalle strade interne alle mure urbiche sono stati eliminati tutti i cassonetti.

Cartacce e mozziconi di sigaretta lasceranno il posto ai fiori: a dare un tocco di colore ed eleganza alla nuova pavimentazione, ci saranno infatti 25 fioriere artistiche, anche queste da collocare in luoghi strategici. In questo caso lo stanziamento ammonta 13.603 euro.

A completare il quadro di arredo urbano, l’arrivo di comode rastrelliere per biciclette da mettere nelle vicinanze di uffici e zone particolarmente frequentate dagli amanti delle due ruote. Cestini porta rifiuti, rastrelliere, fioriere: potrebbero sembrare elementi di poco conto, ma rappresentano invece il valore aggiunto per rendere il centro storico ancor più bello, pulito ed appetibile, sia per chi ci vive e ci lavora, quanto per turisti e frequentatori.

“Rientra tutto nell’ambito dei progetti del Puc2, grazie al quale Foligno è riuscito ad ottenere finanziamenti molto importanti – spiega l’assessore Giovanni Patriarchi – con quest’ultima tranche di acquisti abbiamo terminato le risorse a disposizione, ma proseguono altri importanti opere con la partecipazione dei privati, come la realizzazione del nuovo parcheggio a ridosso dell’area de Le Conce”.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!