Annullato Capodanno Rai in Ast, parlano direttore di Rai1 e Regione - Tuttoggi

Annullato Capodanno Rai in Ast, parlano direttore di Rai1 e Regione

Redazione

Annullato Capodanno Rai in Ast, parlano direttore di Rai1 e Regione

Gio, 10/12/2020 - 10:53

Condividi su:


“In considerazione del protrarsi dell’emergenza e in considerazione di quanto previsto dall’ultimo Dpcm, Rai e Regione Umbria hanno consensualmente deciso di non proseguire nell’organizzazione dell’edizione 2020 della serata di Capodanno”. Secondo quanto riferito in una nota – firmata dal direttore di Rai1, Stefano Coletta e Paola Agabiti, assessore alla Cultura e al Turismo della Regione Umbria – nell’ambito del percorso di collaborazione tra le due istituzioni, nato ad inizio estate, si era infatti ipotizzata la possibilità di ospitare “l’anno che verrà” all’interno delle acciaierie di Terni. Una location che rispondeva alle misure di sicurezza e prevenzione adottate, trattandosi di uno spazio all’aperto ma circoscritto.

Intesa Rai e Regione

  “L’intesa tra Rai e Regione Umbria proseguirà comunque – si legge ancora nella nota – con l’elaborazione di una convenzione per la produzione e la diffusione di contenuti di servizio pubblico per far conoscere una terra ricca di arte, storia ed eccellenze. Per il Capodanno di Rai Uno in Umbria appuntamento solo rinviato al prossimo anno”. Lo dichiarano il direttore di Rai1, Stefano Coletta e Paola Agabiti, assessore alla Cultura e al Turismo della Regione Umbria”.

Tutela della salute

  “La massima sicurezza e la tutela della salute di lavoratori e artisti – ha spiegato il direttore Coletta – sono stati sin dal primo momento dell’emergenza Covid-19 elementi fondamentali del nostro operato, a tutti i livelli. Quest’anno la serata del 31 dicembre sarà particolare per tutte le famiglie, dopo tanti di difficoltà. Per questo avremmo voluto offrirgli uno spettacolo diverso, mettendo al centro il lavoro e le sue declinazioni”.

Convenzione Raicom e Regione

   “L’intesa con la Rai – ha aggiunto Paola Agabiti – è sin dal primo momento stata improntata alla massima prudenza e responsabilità. Il lavoro iniziato insieme proseguirà ora con la convenzione tra Raicom e Regione, nella consapevolezza che un’intesa istituzionale di questo tipo possa rappresentare un valore aggiunto importante per il nostro territorio. Ringrazio il comune di Terni, la Fondazione Cassa di Risparmio di Terni e tutti coloro che si sono adoperati in questi mesi”.

Rai1 realizzerà quindi la serata di Capodanno, “L’anno che verrà”, negli studi televisivi ‘Fabrizio Frizzi’ a Roma.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!