Anno scolastico 2020-2021, a Orvieto già al lavoro per settembre - Tuttoggi

Anno scolastico 2020-2021, a Orvieto già al lavoro per settembre

Redazione

Anno scolastico 2020-2021, a Orvieto già al lavoro per settembre

Domani primo incontro tra l'amministrazione comunale e dirigenti scolastiche in vista del prossimo anno scolastico: necessario adeguamento degli spazi
Gio, 18/06/2020 - 11:48

Condividi su:


L’anno scolastico si è appena concluso, ma a Orvieto si comincia già a pensare al prossimo. Che dovrà fare i conti con le misure anti Covid-19.

La conclusione dell’anno scolastico appena trascorso con la modalità della didattica a distanza per via delle misure di contagio da Covid-19, e l’inizio in questi giorni degli esami di Maturità “in sicurezza” per gli studenti delle scuole superiori, non concedono infatti pause in vista dell’apertura, a settembre, del nuovo anno scolastico 2020/2021.

Per il prossimo anno scolastico ripensare l’organizzazione degli spazi

Per il quale va ripensata l’organizzazione di spazi ed interventi di natura strutturale presso i plessi. Va in questa direzione il documento relativo alle misure di contenimento del contagio dal virus SARS-COV-2 nell’ambito del settore scuola per gli istituti di ogni ordine e grado in vista della riapertura del prossimo anno scolastico curato dal Comitato Tecnico Scientifico (CTS) e pubblicato dall’Inail, che, secondo la classificazione sulla possibile rimodulazione delle misure di contenimento del contagio nei luoghi di lavoro e strategie di prevenzione, colloca il settore scolastico ad un livello di rischio integrato medio-basso e un rischio di aggregazione medio-alto. Inoltre, l’analisi dei livelli di rischio evidenzia l’aggregazione quale elemento principale del rischio nelle scuole ma allo stesso tempo, punto di forza del sistema educativo.

La sospensione delle attività scolastiche e il successivo isolamento hanno determinato, infatti, una significativa alterazione della vita sociale e relazionale dei bambini e dei ragazzi influenzando al contempo i processi di crescita in autonomia, di acquisizione di competenze e conoscenze, con conseguenze educative, psicologiche e di salute che non possono essere sottovalutate. Secondo tale analisi, il documento del CTS ha l’obiettivo di fornire elementi tecnici al decisore politico per la definizione di azioni di sistema da porre in essere a livello centrale e locale per consentire la riapertura delle scuole in sicurezza per il prossimo anno scolastico 2020-2021 che, oltre alle misure di prevenzione collettive e individuali da mettere in atto nel contesto scolastico rende necessaria una collaborazione attiva di studenti e famiglie.

Domani incontro preliminare con le scuole

Sulla base di questi elementi di valutazione, l’Amministrazione Comunale di Orvieto / Assessorato alla Scuola, ha già programmato per questa settimana un incontro preliminare con le scuole.

“Il 19 giugno prossimo – afferma l’Assessore alla Scuola, Angela Maria Sartini – incontreremo  le Prof.sse Antonella Meatta ed Isabella Olimpieri, Dirigenti rispettivamente degli Istituti Comprensivi di Orvieto-Baschi ed Orvieto Montecchio, per fare il punto della situazione per quanto concerne le scuole comunali e valutare le criticità rispetto all’attuale situazione epidemiologica ed alle indicazioni contenute nel documento del CTS, formulare ipotesi in merito alla rimodulazione delle misure contenitive, di sistema, organizzative, di prevenzione e di protezione nelle rispettive competenze. Inoltre, sarà necessario valutare, in base al numero effettivo degli iscritti, la disponibilità di spazi, strutture nonché finanziamenti e risorse economiche a disposizione e/o necessarie per i vari eventuali interventi in attesa della pubblicazione delle Linee Guida definitive da parte del Ministero dell’Istruzione, ancora in fase di ultimazione e che prevedono varie ipotesi di rientro a settembre. Si analizzeranno, infine, i timori, i consigli e le proposte dei genitori e del personale docente emersi in occasione dei rispettivi Consigli d’Istituto”. 

“Il neo costituito Gruppo di Lavoro presso l’Ufficio Scolastico Regionale per l’Umbria composto da dirigenti scolastici – conclude l’Assessore Sartini – coordinerà gli istituti dei diversi ambiti territoriali, valutando le criticità e predisponendo misure tali da garantire la riapertura del nuovo anno scolastico. In questo senso, sin da ora l’Amministrazione Comunale assicura la massima collaborazione alle dirigenti Antonella Meatta e Carmela Rita Vessella componenti del Gruppo di Lavoro per le scuole del nostro territorio”.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!