Annifo, cadono pale eoliche / Paura tra gli abitanti - Tuttoggi

Annifo, cadono pale eoliche / Paura tra gli abitanti

Claudio Bianchini

Annifo, cadono pale eoliche / Paura tra gli abitanti

La vicenda in Consiglio comunale / Interrogazione di Meloni (FI) / Ecco le foto
Mar, 09/06/2015 - 15:09

Condividi su:


Esplode la polemica sulle nuove pale eoliche nel territorio montano di Foligno: dopo le contestazioni sul progetto prima e sull’installazione poi, adesso c’è chi lancia l’allarme sicurezza.

Sono infatti cadude a terra le grandi eliche di una delle pale, collocata tra le località di Cassignano ed Annifo. Il fatto dovrebbe essersi verificato nella serata di domenica scorsa, a notarlo alcuni abitanti della zona che avevano notato il palo spoglio.

Sul posto sono quindi intervenuti i Vigili del Fuoco del distaccamento folignate: nessun danno nè a cose nè a persone ma sono scattati subito gli accertamenti del caso.

Le tre eliche si trovavano ad un’altezza di circa cinquanta metri, agganciate ad un pilone metallico nel crocevia tra Annifo e Collecroce. Nessun danneggiamento al palo principale, a provocare la caduta dovrebbero essere state le forti raffiche di vento, considerando anche l’altitudine di circa 900 metri del sito montano.

Da sottolineare che l’impianto è in piena fase di collaudo, l’installazione risale infatti a fine maggio quand hanno iniziato a roteare.

L”episodio finirà direttamente in Consiglio comunale: il capogruppo di Forza Italia, Riccardo Meloni, ha già presentato un’interpellanza al sindaco ed agli assessori competenti.

“Tale incresciosa situazione è al limite del credibile e si è verificata solo pochissimi giorni dopo l’inizio del suo funzionamento – si legge nell’atto – le conseguenze sarebbero potute essere drammatiche, se il crollo avesse centrato cose o persone; in quel luogo vi è un’altra pala eolica che è molto più vicina
alle abitazioni di quella crollata: deve essere salvaguardata immediatamente l’incolumità e la sicurezza degli abitanti”.

L’esponente forzista chiede “se la giunta intende immediatamente far sospendere il funzionamento dell’altra pala per verificare eventuali anomalie; la motivazione del crollom se dovuta a errore umano o  per quale altramotivazione; se imateriali delle pale eoliche sono adeguati e, infine, quali provvedimenti il sindaco e la giunta comunale intendono prendere”.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!