Allarme bomba ad Assisi, alla vigilia dell'arrivo del presidente Napolitanto - Tuttoggi

Allarme bomba ad Assisi, alla vigilia dell'arrivo del presidente Napolitanto

Redazione

Allarme bomba ad Assisi, alla vigilia dell'arrivo del presidente Napolitanto

Gio, 04/10/2012 - 20:20

Condividi su:


Aggiornamento 22.20

Sarebbe uno studente di ingegneria originario della provincia di Milano ma residente in Austria, il trentunenne fermato per aver collocato il pacco, contenente un lettore DVD, poi spacciato per un pacco bomba ritrovato sulla scalinata del Sacro Convento. Una denuncia a piede libero per interruzione di pubblico servizio e procurato allarrme grava adesso sul giovane che poco prima dell'insano gesto era stato notato mentre urlava. Prova schiacciante della sua responsabilità sarebbe lo stesso scontrino fiscale rilasciato al momento dell'acquisto del lettore, comprato appena ieri in un negozio in Austria. Evidente la volontà di creare il panico visto che ad arte dalla scatola contente il lettore erano stati collocati dei cavi elettrici. L'intervento degli artificieri si è reso utile per non trascurare nessuna misura di sicurezza, nonostante ad un primo controllo già i carabinieri avessero escluso la pericolosità del pacco. La scatola è stata fatta brillare ed in pochi minuti il caso si è risolto.

La nota di Padre Enzo Fortunato- Il direttore della sala stampa del Sacro convento di Assisi, padre Enzo Fortunato ha commentato: «Il singolare episodio accaduto in serata non ha destato preoccupazione ai tenti fedeli e pellegrini presenti in Assisi. La festa di San Francesco continua con la letizia francescana di sempre. Da domani (oggi n.d.r.) assisi sarà ‘invasa’ da circa 10000 persone per il Cortile di Francesco».

_______________________

Aggiornamento delle 21:12 – E' stato aperto il finto pacco bomba trovato poche ore fa nei pressi della Basilica di San Francesco ad Assisi. Quello che era stato segnalato come un ordigno si è invece rivelato un semplice lettore dvd. L'uomo fermato dai Carabinieri subito dopo il lancio dell'allarme, mentre stava tentando di saltare le barriere che transennano l'area riservata all'evento “Il Cortile di San Francesco”, è ancora sotto interrogatorio.

————————————

Un scatola di cartone con alcuni fili elettrici, in apparenza un ordigno esplosivo, è stata rinvenuta questa sera nei pressi della Basilica di San Francesco, ad Assisi, alla vigilia dell'apertura de “Il cortile di San Francesco – Dialogo fra Credenti e Non Credenti” che prevede l'arrivo nella città del Patrono d'Italia di moltissime personalità del mondo politico e religioso, tra cui il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.

Il ritrovamento è stato possibilie in seguito ad una telefonata anonima che denunciava la presenza di un pacco bomba all'interno della Sala Stampa del Sacro Convento.

Immediamente blintata e transennata tutta l'area circostante e già all'opera gli artificieri di Polizia di Stato e Carabinieri che hanno effettivamente rinvenuto la scatola e ne stanno verificando il contenuto.

sa.cip

Durante le operazioni di bonifica sarebbe intanto stato fermato un uomo ritenuto responsabile dell'accaduto. E' al momento interrogato dai Carabinieri.

Sono giunti sul posto anche ulteriori unità dei Vigili del Fuoco a rafforzare il già imponente schieramento di forze dell'ordine messe in campo per l'importante evento.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!