Aeroporto Perugia, colpo di scena | Aliblue Malta ripropone i voli per Cagliari e Trapani - Tuttoggi

Aeroporto Perugia, colpo di scena | Aliblue Malta ripropone i voli per Cagliari e Trapani

Flavia Pagliochini

Aeroporto Perugia, colpo di scena | Aliblue Malta ripropone i voli per Cagliari e Trapani

Del "caso San Francesco" si è parlato durante la presentazione del bilancio 2017 | Renzacci e Marini rivendicano la "buona gestione" dello scalo | Nuovi voli da metà luglio
Gio, 28/06/2018 - 17:03

Condividi su:


Il bilancio 2017 di Sviluppumbria è stato anche l’occasione per fare il punto sull’aeroporto umbro, alle prese con cancellazioni di voli che diventano non solo disagi per gli utenti, ma anche polemiche politiche.

A parlarne il presidente di Sviluppumbria Gabrio Renzacci e la presidente della Regione Catiuscia Marini, ma anche il direttore generale di Sviluppumbria Mauro Agostini, secondo cui Aliblue Malta (che si occupa di vendere biglietti, per poi lasciare i voli ad altre compagnie cui si appoggia), che nei giorni scorsi aveva cancellato tre voli, si sarebbe detta pronta a riprenderli con un vettore ungherese: oltre a Cagliari (e da lì Trapani), dal 13 luglio tornerebbe anche Budapest, con un vettore ungherese al posto di Medavia (indicato nei mesi scorsi come vettore di ‘appoggio’). Al momento – ha però precisato Agostini – si sta valutando la fattibilità e la concretezza della proposta del ceo Aliblue Malta, Teodosio Longo.

Dal canto suo, Renzacci ha ricordato come “Sviluppumbria è in salute, e migliora la sua capacità di crescita, con un rafforzamento patrimoniale tra il 2013 e il 2017 di un milione in più. Nel 2018 continuerà il riposizionamento strategico della società, sempre tenendo d’occhio i conti econ trasparenza ed efficienza”. Quanto all’aroporto, Renzacci ha rivendicato di aver sempre partecipato alla ‘vita’ dello scalo umbro, invitando, più che “a guardare un singolo atto”, a tenere conto del fatto che esso sia stato risanato: “Fino a pochi anni fa – le parole del presidente ai giornalisti – perdeva 1.5 milioni di euro, oggi è in salute e ha registrato un utile. Se guardiamo i competitori – non scali più grandi, ma simili ai nostri – notiamo che essi stanno peggio, in alcuni casi rischiano addirittura il fallimento, mentre il San Francesco non solo è in condizione di avere le autorizzazioni dell’Enac ma anche di essere messo sul mercato”.

Di aeroporto ha parlato anche la presidente della Regione Catiuscia Marini, prima e durante la presentazione del bilancio, e poi a margine della conferenza stampa: “Il volo finanziato da noi – ha detto Marini riferendosi a Ryanair è l’unico che sta dando frutti, i passeggeri sono al 25% umbri e al 75% stranieri, il che significa che per l’Umbria c’è un incoming e che, contrariamente a quanto dice qualcuno, non facciamo volare solo gli umbri, posto che c’è bisogno anche di questo”.

Marini ha anche ricordato che è da tre anni (2015) che Sase non ricapitalizza, e che i tre milioni garantiti da Regione, Camera di Commercio e Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia vanno tutti per il potenziamento dei voli. “Ma servirebbe – ha precisato la presidente – che la promozione dei voli fosse fatta, oltre che dal pubblico, anche da altri capitali”.

“Il fine strategico affidato a Sviluppumbria – ha proseguito – è quello di cercare partner, un mondo fatto di imprese, società e fondi per il turismo, che ci aiutino nella promozione”. Quanto alle interrogazioni dei consiglieri, “quando risponderemo alle loro domande lo faremo portando tutti gli elementi tecnici e politici”.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!