A Trevi il 2013 comincia con i migliori auspici: successo per il concerto di Capodanno - Tuttoggi

A Trevi il 2013 comincia con i migliori auspici: successo per il concerto di Capodanno

Redazione

A Trevi il 2013 comincia con i migliori auspici: successo per il concerto di Capodanno

Mer, 02/01/2013 - 14:24

Condividi su:


Teatro Clitunno gremito per il tradizionale Concerto di Capodanno che – su iniziativa dell’associazione Pro Trevi e del Comune – ha aperto il 2013 con l’apprezzata esibizione dell’orchestra da camera “Giuseppe Tartini” di Latina, diretta dal maestro Salvatore Silivestro, alla presenza – fra gli altri – del senatore Domenico Benedetti Valentini, del commissario prefettizio Angelo Gallo Carrabba, del priore di Sant’Emiliano mons. Oreste Baraffa e del presidente della Pro Trevi Franco Spellani. Il complesso d’archi latinense – primo violino Antonio Cipriani – ha dapprima eseguito musiche di Jenkins, Bach, Corelli e Vivaldi per poi dedicare l’intero secondo tempo del concerto ad un “invito alla danza” composto dai più popolari e celebrati brani della tradizione viennese di Johan Strauss padre e figlio, dal Kaiser-Walzer al Bel Danubio blu per finire con l’immancabile Marcia di Radetzky. Molto apprezzati il brio e la simpatia del direttore d’orchestra ed i suoi divertenti siparietti con i musicisti, cui il pubblico ha tributato applausi calorosi e sinceri. Al termine del concerto, il maestro Silivestro – che venerdì sera dirigerà al Teatro Morlacchi di Perugia l’orchestra sinfonica nazionale bulgara di Pleven – è stato premiato con una targa-ricordo in segno di ringraziamento per l’ormai ultraventennale frequentazione con il pubblico di Trevi.


Condividi su:


Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!