A Foligno tutto pronto per le riprese del film 'Nato due volte' | Ciak il 23 luglio, si cercano comparse - Tuttoggi

A Foligno tutto pronto per le riprese del film ‘Nato due volte’ | Ciak il 23 luglio, si cercano comparse

Claudio Bianchini

A Foligno tutto pronto per le riprese del film ‘Nato due volte’ | Ciak il 23 luglio, si cercano comparse

Oltre a Troiano, Axen e Palvetti arrivano anche la Arcuri, Celentano e Smaila | Si prevede grande pubblicità per il territorio e lavoro per cento persone
Lun, 09/07/2018 - 17:55

Condividi su:


A Foligno tutto pronto per le riprese del film ‘Nato due volte’ | Ciak il 23 luglio, si cercano comparse

A Foligno sale l’attesa per l’avvio delle riprese del nuovo film ‘Nati due volte’ che vedrà protagonista proprio la città della Quintana.

Foligno Protagonista

Tutte le scene verranno infatti girate in location interne ed esterne del territoio. Un vero e proprio grande ‘set a cielo aperto’ come è stato detto. Una grande occasione di visibilità che dovrebbbe portare anche un ritorno nel settore del cosiddetto ‘cine turismo’ che nella vicina Spoleto ha fatto registrare un più 38% solo grazie alla fiction ‘Don Matteo’.


“Nati 2 volte”, a Foligno si gira il film sul cambio di genere | Casting per le comparse


Location e sopralluoghi

Tra le prime indiscrezioni pare che finiranno sotto i riflettori in particolar modo location del centro storico: Corso Cavour e piazza della Repubblica sicuramente, forse Palazzo Trinci, ovviamente il Palazzo Comunale e gli uffici amministrativi, il cimitero di Santa Maria In Campis e sembra anche la palude di Colfiorito.

Il primo ciak

Le riprese sono già segnate in calendario per lunedì 23 luglio ma è probabile che il primo ciak possa essere fissato già per il 19 come anticipato questa mattina.

I protagonisti affascinati dalla città

La presentazione – per l’appunto – questa mattina nella sala consiliare del Palazzo Comunale: gli attori protagonisti schierati sui banchi della giunta vicini al sindaco Nando Mismetti. Un cast di tutto rispetto: Fabio Troiano, Euridice Axen e Marco Palvetti, ognuno di loro conosciuto al grande pubblico per ruoli chiave ricoperti in altre produzioni televisive e cinematografiche. Tutti e tre, rimasti letteralmente affascinati dalla bellezza della sala del Consiglio comunale, tutti – organizzazione compresa – hanno avuto parole di elogio per le bellezze e la bellezza di Foligno, tanto che qualcuno sarebbe persino intenzionato a cercare una casetta lungo le rive del Topino…

Presto a Foligno altri volti noti

Oltre a Troiano, la Axen e Palvetti – che ha già conquistato gli appassionati locali di Gomorra – saranno nel cast personaggi come: Rosita Celentano, Vittoria Schisano, Manuela Arcuri, Umberto Smaila, Francesco Pannofino e Ninì Salerno.

Si cercano comparse sul territorio

Serviranno anche numerose comparse, e saranno tutte rigorosamente di Foligno: nei prossimi giorni, appena sarà individuata la sede dei casting, partiranno le selezioni a seconda delle necessità della produzione. E saranno tutte di Foligno anche le collaborazioni professionali, le ditte esterne e le strutture ricettive che ospiteranno attori e staff al gran completo.

Il delicato tema del ‘cambio di genere’

Il tema di ‘Nato due volte’ sarà quello delle questioni rigurdanti il cambio di sesso, si parlerà infatti della storia di un ‘cambio di genere’ anche se – hanno sottolineato più volte – trattato con alcune situazioni più leggere e divertenti senza nulla togliere alla delicatezza della questione, oggi come non mai al centro del dibattito politico e culturale. Basti pensare che solo in Italia gli iscritti alle associazioni di settore sono oltre sessantamila.

Dichiarazioni e propositi

Entusiasta dell’iniziativa il deus ex machina Aldo Amoni, presidente regionale di Epta e della Confcommercio territoriale che ha già messo le mani avanti, facendo sapere che Foligno potrebbe nuovamente diventare set di riprese televisive e cinematografiche. L’esuberanza di Amoni è stata subito notata ed apprezzata dal regista Pierluigi Di Lallo che lo ha pubblicamente ingaggiato nel cast.

Soddisfatto anche il sindaco Nando Mismetti, che ha sottolineato come dopo questi venti anni di ricostruzione e riqualificazione, la città sia in grado di diventare set per una produzione cinematografica e per aprirsi con le sue bellezze ad un ampio pubblico internazionale.

“Abbiamo voluto affrontare la storia del cambio di sesso con sensibilità ed ironia – ha chiarito il regista Di Lallo – anche perché si tratta di una storia vera”.

“Il protagonista reale non è Maurizio ma un primario di Pescara – ha fatto sapere il produttore Gianluca Vania Pirazzoli – ed alcuni episodi che riproporremo a Foligno sono stati vissuti”. 

E’ già caccia a un posto come comparsa

Tutta la produzione ha considerato Foligno come la città ideale per dare una location alla storia. Intanto è partita la corsa alla ricerca di un posto come comparsa, e qualche telofono – già da stamattina – iniziava a diventare incandescente…

A fare da gancio tra la Confcommercio e la produzione è stata l’associazione Progetto Territorio, presente a Foligno con Fabio Tulli e Stefano Galli. A cui va anche il merito di aver portato un’altra produzione cinematografica in Umbria: il film “Copperman” con Luca Argentero che si girerà a Spoleto a partire da fine mese.

(aggiornato alle ore 12 del 10 luglio)

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!