25 aprile a Montefalco senza fiera, Titta: "Torneremo" - Tuttoggi

25 aprile a Montefalco senza fiera, Titta: “Torneremo”

Redazione

25 aprile a Montefalco senza fiera, Titta: “Torneremo”

Il saluto del sindaco di Montefalco alla città in attesa della fase due
Sab, 25/04/2020 - 19:25

Condividi su:


25 aprile a Montefalco senza fiera, Titta: “Torneremo”

L’auspicio è che Montefalco, come tutta l’Umbria, possa beneficiare di qualche apertura e meno limitazioni. E’ un lungo e appassionato post quello del sindaco Luigi Titta per il 25 aprile. Una commemorazione anche nella città del Sagrantino diversa, senza assembramenti: “Ho voluto come sindaco commemorare questa importante ricorrenza, facendo il giro di tutti i monumenti ai caduti ubicati nelle varie frazioni del territorio. Purtroppo le conosciute ristrettezze del momento non hanno consentito delegazioni più ampie, era con me l’agente dei vigili urbani Bianchi Antonello che ringrazio non solo per oggi ma anche per tutto il lavoro che ormai da tempo sta portando avanti in questo contesto essendo purtroppo per la cicostanza essere l’unico agente in sevizio, ringrazio anche la rappresentanza dei combattenti e reduci che ci ha onorato della presenza difronte alle lapidi del parco della Rimembranza“.

Giornata di fiera

Un 25 aprile diverso, perché per Montefalco è solitamente giorno di fiera, “la cittadinanza e non solo godeva di questo giorno già dal mattino percorrendo le vie in cui erano posizionate le tante bancarelle, questa era la fiera dei fiori e degli ortaggi ma anche dei panini con la porchetta. Tornerà e comunque speriamo di poterci almeno godere di quella del 18 agosto ovvero di S.Chiara“.

Settimana decisiva

Un pensiero alla prossima settimana: “sarà decisiva per nuove disposizioni, governo e regioni stanno definendo strategie per ulteriori aperture e io mi auguro che anche la nostra Montefalco possa ricominciare a beneficiare di qualche minore ristrettezza. Solo in questa brutta circostanza ci stiamo rendendo conto di quello che era la nostra Città. Come Sindaco – prosegue Tittasono vicino ai tanti operatori commerciali e tanti imprenditori che in questo periodo stanno pagando un prezzo altissimo cosi come le tante famiglie in difficoltà ma, posso rassicurare faremo il possibile per non lasciare nessuno solo. Abbiamo riaperto i termini per le domande dei buoni spesa che già dal prossimo fine settimana potranno garantire ulteriore sostegno alle famiglie. Ringrazio la Caritas per il contributo che sta portando a questo brutto periodo, grazie Don Vito ,devo ringraziare anche i Priori dei quattro quartieri, S.Francesco, S.Agostino,S.Fortunato e S.Bartolomeo per averci offerto un importante fornitura di mascherine, a nome di tutta la cittadinanza“.

I ringraziamenti

Nei ringraziamenti, Titta cita la Croce Rossa, “non solo per costante supporto ma anche per la consegna dei tablet scolastici alle famiglie. Il prossimo ponte, quello del 1° maggio speriamo possa essere l’ultimo per le tante ristrettezze ma dobbiamo resistere e dobbiamo farcela come lo abbiamo alla grande dimostrato fino ad oggi. Uniti ce la faremo“.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!