Weekend tra enigmi, brivido e divertimento, in centro storico torna “Gubbio Follie”

Weekend tra enigmi, brivido e divertimento, in centro storico torna “Gubbio Follie”

Sabato 14 e domenica 15 settembre il gioco a squadre che combina Caccia al tesoro a tempo, Teatro di strada, Escape Room all’aperto e Orienteering

share

Anche quest’anno Gubbio si prepara ad accogliere Gubbio Follie, gioco a squadre che combina Caccia al tesoro a tempo, Teatro di strada, Escape Room all’aperto e Orienteering, coinvolgendo le vie principali e più trafficate del centro storico, con punto di registrazione squadre e partenza da Piazza Oderisi. L’iniziativa, realizzata da Et Eventi e Teatro in collaborazione con l’Associazione Maggio Eugubino, le Associazioni dei Quartieri e il Patrocinio del Comune di Gubbio, è prevista per questo fine settimana, 14 e 15 settembre, a partire dalle ore 20 fino alle 23.30.

E’ volontà dell’Amministrazione – dice l’assessore alla Cultura Nello Oderisi Fioruccifavorire iniziative divertenti, che stimolano anche le capacità di intuito e organizzazione di chi vi partecipa, in un’ottica di conoscenza e valorizzazione del patrimonio culturale della nostra città. E’ una tipologia di evento che coinvolgerà moltissime persone nel centro storico, contribuendo ad animarlo con personaggi strani e inquietanti. La partecipazione dei quartieri cittadini e del Maggio Eugubino nella progettazione iniziale di questo evento rafforza ancora di più la strategia di ricercare forme innovative e partecipate di attrazione turistica e animazione culturale”.

Come funziona? Si gioca a squadre (da un minimo di 2 persone; non c’è un massimo di partecipanti a squadra ma è consigliabile non essere oltre le 10 persone perché si rischia il rallentamento nella soluzione dei giochi). Ci sono due percorsi tematici, dedicati alla Pazzia, ognuno a se stante ed indipendente dall’altro. Una squadra può decidere di giocare soltanto in uno dei percorsi oppure in entrambi. Ogni partecipante (a prescindere dal numero di giocatori per squadra) paga una quota di ingresso di 12 euro, che dà diritto di accesso ad uno solo dei percorsi.

I percorsi sono così divisi:

Percorso Horror, dedicato alla Pazzia Criminale, al Folklore Horror e antiche credenze da brivido, vietato ai minori di 16 anni

Percorso per tutti, dedicato alla Follia giullaresca e portatrice di sorrisi e al Fascino della Cultura che combina Genio e Follia. Ogni squadra avrà la piantina del centro storico con la segnalazione del percorso prescelto ed un elenco dei personaggi che dovrà cercare. Ogni personaggio interagirà con i giocatori ed alcuni forniranno prove da superare od enigmi da risolvere.

Chi vince? Ogni percorso avrà la sua squadra vincitrice al termine delle due giornate. Vince la squadra che riesce a risolvere tutti gli enigmi e a superare tutte le prove che troverà lungo il proprio percorso nel minor tempo possibile. All’inizio di ogni percorso verrà segnalato l’orario di ingresso e, al termine, l’orario di uscita; verrà verificata la correttezza della soluzione e verranno indicate eventuali varie penalità accumulate durante il percorso. Per maggiori informazioni: eteventieteatro@gmail.com

share

Commenti

Stampa