Volley, sarà "Altotevere Città di Castello" a giocare in A1. Cosa fatta la fusione tra tifernati e San Giustino - Tuttoggi

Volley, sarà “Altotevere Città di Castello” a giocare in A1. Cosa fatta la fusione tra tifernati e San Giustino

Redazione

Volley, sarà “Altotevere Città di Castello” a giocare in A1. Cosa fatta la fusione tra tifernati e San Giustino

Ven, 21/06/2013 - 15:36

Condividi su:


Davide Baccarini

A poco più di una settimana dal termine di presentazione delle iscrizioni alla prossima serie A1, quando la Lega comunicò la richiesta della squadra di San Giustino, accade un altro colpo di scena. Sembrano comunque ormai definite le sorti dell’Altotevere Volley San Giustino e della Pallavolo Città di Castello. Questa mattina infatti nel sito della Lega Volley è apparso un comunicato stampa congiunto delle due società, nel quale si comunicava l’intenzione di entrambe di iniziare ufficialmente la nuova stagione “insieme” e in unico “nuovo percorso sportivo”. Solo nel mese di luglio verranno formalizzati gli ultimi dettagli burocratici per rendere concreto il tutto. Tra i motivi esposti dai vertici dirigenziali delle due società c’è “l’attuale momento di grave crisi economica che sta attraversando la Valtiberina e l’intero paese”, per il quale è stata presa la decisione di “lavorare in sinergia per dare un futuro certo alla pallavolo nel nostro comprensorio Umbro-Toscano”, accantonando così ogni genere di campanilismo.

La convinzione delle dirigenze è che qualsiasi altra scelta diversa avrebbe forse rappresentato, per entrambe le Società, un futuro incerto se non la mancata iscrizione. Nasce così l’ “Altotevere Città di Castello”: il comunicato chiarisce che “La denominazione, scelta di comune accordo, dovrà coniugare la storia, in termini sportivi dei due sodalizi e la “concezione ampia del territorio”, quindi, percorrere l’unica opportunità per permettere a tutti i sostenitori del volley, in particolare a quelli di San Giustino e di Città di Castello, di continuare a vedere la pallavolo ad alto livello”.

Per quanto riguarda la questione palazzetto invece, la squadra si allenerà e giocherà le partite casalinghe della prossima stagione nel complesso sportivo del “PalaKemon” di San Giustino. I punti fermi della nuova dirigenza, il Presidente Arveno Joan, il General Manager Andrea Sartoretti e il Direttore Sportivo Valdemaro Gustinelli, si augurano “vicinanza, sostegno e disponibilità da parte di amministrazioni comunali, aziende private e tifosi in generale per collaborare fattivamente alla crescita ed al successo del progetto Altotevere Città di Castello”.

Riproduzione riservata

(Foto tratta dal sito volleyfoto.it)

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!