Visita dell'Amministrazione alla Casa della Salute di Marsciano - Tuttoggi

Visita dell’Amministrazione alla Casa della Salute di Marsciano

Redazione

Visita dell’Amministrazione alla Casa della Salute di Marsciano

Nell'incontro il punto sullo stato dei servizi sanitari nel territorio con Maria Donata Giaimo, direttore del Distretto sanitario della Media Valle del Tevere
Dom, 26/01/2020 - 08:54

Condividi su:


Visita dell’Amministrazione alla Casa della Salute di Marsciano

Si è svolta mercoledì 22 gennaio una visita alla Casa della Salute di Marsciano da parte di una delegazione dell’amministrazione comunale composta dal sindaco Francesca Mele, dall’assessore Manuela Taglia e dal presidente del Consiglio comunale Vincenzo Antognoni.

La visita è stata preceduta da un incontro con Maria Donata Giaimo, direttore del Distretto sanitario della Media Valle del Tevere. È stata questa l’occasione per approfondire alcuni importanti aspetti del governo sanitario del territorio, da quelli economici alla gestione del personale fino alle criticità che riguardano l’erogazione di alcuni servizi.

“La Casa della Salute – spiega l’assessore alle politiche sociali Manuela Taglia – è una realtà che presenta molti punti di forza, con tanti servizi che funzionano bene e che rappresentano delle vere e proprie eccellenze, come, tra le altre, il centro di formazione in simulazione per le emergenze urgenze, il servizio di lunga degenza e la riabilitazione fisioterapica. Allo stesso tempo dobbiamo registrare criticità molto significative, che attengono la ripartizione delle risorse economiche regionali e quindi aspetti anche meramente organizzativi sui quali si hanno ricadute negative che l’amministrazione intende ulteriormente approfondire, anche con la programmazione di altri incontri e visite presso le strutture.

La Media Valle del Tevere, con i suoi presidi sanitari, tra cui l’ospedale di Pantalla, rischia di scontare una perifericità rispetto ad altri territori della regione, con conseguenze negative che ricadono sui cittadini. In accordo con il governo regionale dobbiamo invertire questa tendenza e stiamo lavorando per riequilibrare, in questo senso, il Piano sanitario regionale. Investire nell’ospedale di Pantalla è solo una delle misure necessarie. Serve anche favorire una maggiore integrazione dei servizi con il territorio e con il lavoro assolutamente fondamentale svolto in fatto di assistenza sanitaria dalle associazioni del terzo settore. Da questo punto di vista, come ci è stato ben rappresentato dalla dottoressa Giaimo, sono in atto già importanti esperienze, come ad esempio nel caso delle cure palliative, dove il personale della Usl lavora insieme ad un medico e un infermiere messi a disposizione dall’Associazione umbra per la lotta contro il cancro. Esperienze positive che vanno potenziate e ampliate”.

La delegazione del Comune è stata accompagnata in una visita dei vari reparti della struttura, dagli ambulatori specialistici alla palestra riabilitativa, dal Centro di formazione sull’emergenza urgenza alla residenza sanitaria assistita dove sono disponibili 20 posti letto, mentre altri 8 sono presso l’ospedale della Media Valle del Tevere.

“L’amministrazione di Marsciano – affermano il sindaco e l’assessore – intende rivolgere un ringraziamento a tutti gli operatori della sanità che, pur tra non poche difficoltà, garantiscono con grande professionalità i servizi su questo territorio. Un ringraziamento particolare al lavoro che sta portando avanti la dottoressa Maria Donata Giaimo che si rivela prezioso per poter inquadrare le criticità e sostenere le scelte necessarie che sono chiamate a fare Regione e Usl Umbria 1, ciascuno per le proprie competenze. L’amministrazione comunale si farà parte attiva verso queste istituzioni per riportare la giusta attenzione sulle esigenze del nostro distretto sanitario. Le risorse regionali destinate alla sanità devono poter essere distribuite in modo da non penalizzare nessun territorio”.


Condividi su:


Aggiungi un commento