Violenta lite si trasforma in tragedia, uomo ucciso a coltellate nella notte - Tuttoggi

Violenta lite si trasforma in tragedia, uomo ucciso a coltellate nella notte

Davide Baccarini

Violenta lite si trasforma in tragedia, uomo ucciso a coltellate nella notte

Dom, 18/10/2020 - 10:39

Condividi su:


Violenta lite si trasforma in tragedia, uomo ucciso a coltellate nella notte

Il delitto è avvenuto in un appartamento di via Roma a Umbertide, la vittima è un 35enne | Fermato il 42enne aggressore

Aggiornamento alle ore 14.45

Risveglio brusco per la comunità di Umbertide, dove nella notte appena trascorsa (quella tra sabato 17 e domenica 18 ottobre) è avvenuto un omicidio.

Una violenta lite tra due uomini di origini marocchine, che da quanto emerge potrebbe essere scoppiata a causa di una donna, si è trasformata in tragedia, quando uno dei “contendenti” avrebbe inferto all’altro diversi colpi mortali con un’arma da taglio.

Sul posto, in un appartamento di via Roma, sono arrivati i carabinieri di Umbertide e Città di Castello, che hanno fermato e condotto in caserma il 42enne aggressore (ora in carcere), e il 118, che ha tentato invano di rianimare la vittima (35enne).

La donna (connazionale dei due), residente nella casa dove è avvenuto l’omicidio, era presente al momento del fatto ed è stata portata all’ospedale tifernate per accertamenti (avrebbe riportato anche alcune ferite).

A scatenare l’ira del 42enne, compagno di quest’ultima, sarebbero state proprio le avances del 35enne nei confronti della donna. A condurre le indagini è il pm Giuseppe Petrazzini.

Purtroppo siamo costretti a riscontrare un fatto gravissimo avvenuto nella notte nella nostra città. – ha dichiarato il sindaco di Umbertide Luca CariziaSi tratta di un atto di violenza che condanniamo senza mezzi termini e che vede coinvolte nuovamente frange di una comunità già in passato coinvolte in episodi molto gravi. Un plauso va alle forze dell’ordine per essere intervenute tempestivamente. Esprimiamo la totale fiducia nel lavoro degli inquirenti, che già hanno individuato il presunto responsabile della vicenda”.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!